Amatevi l’un l’altro



Una volta nella nostra congregazione di Gerusalemme (Ahavat Yeshua), il messaggio è iniziato con un semplice “quiz biblico”. Qual è l’elemento comune nei seguenti versetti di Giovanni?


Giovanni 13:34 – Io vi do un nuovo comandamento, che vi amiate gli uni gli altri; come vi ho amati, anche voi amatevi gli uni gli altri.

Giovanni 15:12 – Questo è il mio comandamento, che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi.

Giovanni 15:17 – Queste cose vi comando, che vi amiate gli uni gli altri.

I Giovanni 3:11 – Questo è il messaggio che avete udito fin dal principio, che ci amiamo gli uni gli altri.

I Giovanni 3:23 – Credete nel nome di Suo Figlio Messia Yeshua e amiamoci l’un l’altro, secondo il comandamento che ci ha dato.

I Giovanni 4: 7 – Carissimi, amiamoci gli uni gli altri, poiché l’amore è da Dio; e chiunque ama è nato da Dio e conosce Dio.

I Giovanni 4:11 – Carissimi, se Dio ci ha tanto amati, anche noi dovremmo amarci gli uni gli altri.

II Giovanni 5 – … Non come se ti avessi scritto un nuovo comandamento, ma quello che abbiamo avuto fin dal principio: che ci amiamo gli uni gli altri.


Non è troppo difficile rispondere al quiz. Amatevi l’un l’altro. La sfida non è la teoria, ma l’applicazione. Questa è l’unica cosa che Dio ci chiede veramente. Di tutte le cose che facciamo “per Dio”, solo le nostre relazioni d’amore dureranno per l’eternità. Tutto il resto finirà in questo mondo.


Per amare dobbiamo obbedire ai comandamenti di Dio. Ma dobbiamo anche gioire l’uno per l’altro. Yeshua ha deciso di soffrire sulla croce per poter godere di una relazione con noi per sempre. Lo Spirito Santo ama rallegrarsi e gioire con noi (Proverbi 8:31).

Yeshua ha pagato il prezzo per spianare la strada per amarci l’un l’altro. Ci offendiamo a vicenda tutto il tempo. Si è preso le nostre offese. Ha sopportato non solo ciò che offende Dio, ma ciò che facciamo per offenderci a vicenda. Ciò che ti offende di tuo fratello – Lui l’ha preso su di sé.


Ci ama così tanto che è stato disposto a pagare un tale prezzo. Se ci ama così tanto, come non amarci gli uni gli altri? I genitori sono molto felici quando vedono i loro figli amarsi l’un l’altro. Rende felice Dio quando ci amiamo l’un l’altro. Provoca dolore a Dio quando non ci amiamo l’un l’altro.


Cosa ci trattiene dall’amare? Orgoglio, onore, passioni, aspettative di altre persone, ferite, delusioni, frustrazioni, ecc. Per amare dobbiamo lasciare tutte queste cose egoistiche.

Luca 20:20 – … gli mandarono spie che fingevano di essere giuste, affinché potessero coglierlo in fallo sulle Sue parole …


Gli ipocriti religiosi non pensavano di fingere di essere giusti. Pensavano di essere giusti e che Yeshua fosse falso. Loro avevano ragione e tutti gli altri si sbagliavano. Cercavano una sola parola o un motivo per squalificarLo.


Molti di noi sono così. Crediamo di avere ragione e che tutti gli altri abbiano torto. Notiamo una parola sbagliata negli altri e questo ci dimostra che abbiamo ragione e che loro hanno torto. Questo è uno spirito di condanna religiosa e critica.


La religiosità non consiste nell’usare simboli culturali nella nostra adorazione, ma quando condanniamo e critichiamo gli altri per non fare le cose nel modo che riteniamo giusto. Nella nostra congregazione, le persone sono libere di indossare una kippah (copricapo ebraico) o meno. Non vogliamo che nessuno si senta obbligato a dover indossare un copricapo (I Corinzi 9:20) o che non gli sia permesso (I Corinzi 11: 4). Dove c’è lo Spirito di Dio, c’è libertà (II Corinzi 3:17).


I Corinzi 12: 4-6 – Ci sono diversi tipi di doni, ma lo Spirito è lo stesso. Ci sono differenze di ministeri, ma lo stesso Signore. Ci sono attività diverse ma è lo stesso Dio che opera in tutte.


Notare che la parola “diverso” è qui usata tre volte. Per amare gli altri, dobbiamo lasciare che siano diversi. Non nel senso di peccato, ma di stile. Dobbiamo renderci conto che gli altri sono diversi nei loro doni, chiamate e modi di esprimersi. Sono le differenze tra di noi che ci rendono interessanti e belli quando lavoriamo insieme.

Contact Us

Email: info@reviveisrael.org

Revive Israel
Yad HaShmona, 90895
Judean Hills, 
Israel

  • Facebook
  • YouTube
  • Instagram
ecfalogo 2.png
Copyright © 2021 Revive Israel. All rights reserved  |  Privacy Policy
Member Accredited.