logo


©27/5/2016 Revive Israel Ministries

L’Amore per la Parola

Cody Archer

Essendo  stato allevato in una famiglia cristiana, io ho frequentato regolarmente la chiesa  ed ho avuto familiarita’ con storie nella Bibbia come Davide e Golia, e Daniele nella tana del leone; ma fino a quando non arresi la mia vita a Gesu’ (Yeshua) all’eta’ di 21 anni, io mi resi conto di non aver letto la maggior parte della Bibbia per conto mio.  Non avevo considerato quando fosse importante leggere  il Vecchio Testamento.  Dopo il mio battesimo nello Spirito Santo  ebbi un desiderio improvviso e profondo di leggere e di conoscere tutta la Parola di Dio. Lessi  tutta la Bibbia per intero  in cinque mesi.  Leggere la storia di Daniele nella fossa de leone  per la prima volta (senza l’aiuto delle figure) fu un’esperienza esilarante.  A volte non riuscivo a mettere giu’ il libro. Sin d’allora  ho dedicato giornalmente del tempo  per meditare sulla Parola di Dio ed ho letto la Bibbia, dalla Genesi all’ Apocalisse numerose volte.  

Analfabetismo Biblico   

Perche’ ha significato tutto cio’?  Come la nostra squadra interagisce con i credenti  e viaggia intorno al mondo per insegnare e predicare la Parola di Dio,  siamo stupiti dal livello di analfabetismo  biblico fra molti credenti del giorno d’oggi.  Piu’ di una volta abbiamo ascoltato un pastore incoraggiare la sua congregazione di dedicare almeno cinque minuti al giorno alla Parola di Dio, poiche’ egli sa che la magior parte non lo stanno facendo..  

Il tema travolgente di cui si parla riguardo alla fine dei tempi e’ quello dell’inganno (Matteo 24:4-5, 23-25; 2 Tessalonicesi 2:7-12). Amos 8:11 ci dice che negli ultimi tempi ci sara’ una carestia globale di sentire le parole del SIGNORE –vivendo “nell’Era dell’Informazione” sembra di averci resi troppo occupati e troppo distrattti  per concentrarci sulla Sua Parola ogni giorno, anche se essa e’ a nostra disposizione,  in piu’ di una forma  (digitale, audio, etc.) che ai nostri antenati.  Inoltre, stiamo vedendo che la soppressione della Bibbia nella  vita pubblica sta avvenendo in molte nazioni occidentali.  Molti credenti oggi non coltivano uno stile di vita che permette tempo da dedicare regolarmente alla lettura della Parola di Dio, e questo sara’ uno dei motivi che causera’ l’inganno per molti e l’apostasia (2 Tessalonicesi 2:3).

Fra molti di coloro che stanno leggendo si incontrano coloro che si concentrano piu’ ad acquistare conoscenza intellettuale che a dialogare con lo Spirito Santo per svilluppare un’intimita’ piu’ profonda con Dio.  Un’altra forma di “lettura” e’ quella di una selezione causale- leggendo cioe’ qualsiasi pagina ci  si apre davanti  in quel giorno -  e non in maniera sistematica. Alcuni leggono solamente il Nuovo Testamento;  cio’ impedisce alla persona di vedere la profonda connessione e lo sviluppo della linea storica dalla Genesi all’Apocalisse.

Condividi cio’ che tu ami   

Stiamo vivendo in un tempo dove l’amore per la Parola di Dio deve essere acquistato e trasmesso alla generazione successiva. Se non lo facciamo, saremo sballottati di qua’ e di la’ da ogni vento di dottrine false. Tutta la storia si sta muovendo verso il ritorno di Yeshua  e l’impostazione del Suo Regno. C’e’ solamente una guida che ci mostrera’ come partecipare con il Re e navigare attraverso i giorni di tribolazione e gloria che sono avanti a noi.  Dio ci conceda di ritornare ad essere un popolo che conosce, ama e ubbidisce  tutta la Parola di Dio.  


Allineamento della famiglia per il Regno

Questo e’ il primo messaggio di Asher Intrater portato durante  “Israel Intensive”  hospitato da  IHOPKC. Per guardare,  clicca QUI!


3 Aspetti del Regno

In questo messaggio Ariel Blumenthal insegna da Atti 1 riguardo alla Resurrezione, lo Spirito Santo, e la  Restaurazione d’Israele.  Per guardare in inglese con la traduzione in Thai, clicca QUI!


Proposito, Potenza, Persone

In questo messaggio Asher Intrater insegna l’importanza di comprendere i  tempi stabiliti da Dio riguardo al Suo  piano di salvezza .  Dio non ci esclude dai Suoi Piani. Egli ci coinvolge.  Per meglio conoscere e allinearsi con i piani di Dio, ascoltate questo insegnamento audio in inglese– clicca QUI


Vi Chiamo Amici 

Elhanan

‘Non vi chiamo piu’ servi…Invece vi ho chiamati amici …’ (Giovanni 15:15).

Queste parole pronunciate dal Messsia ai Suoi discepoli fuono  pronunciate durante la celebrazione della Pasqua Ebraica in Gerusalemme. Lo scopo centrale della festivita’  e’ il ricordare l’esodo del popolo d’Israele dall’Egitto, dove una nazione di schiavi divento’ una nazione di uomini e donne liberi. La lunga tradizione della Pasqua  e’ il canto di avadim hainu (‘eravamp schiavi) ma ora siamo liberi’.  Ed e’ in tale contesto che Yeshua pronuncio’ queste parole rivoluzionarie in ebraico, la parola per “servi” essendo avadim, la stessa parola per schiavi .  Percio’ una traduzione piu’ letterale sarebbe , ‘Non piu’ vi chiamo schiavi, poiche’ gli schiavi non sanno quello che fa il loro padrone; ma vi ho chiamato amici, perche’ ho condiviso con voi tutte le cose che ho udito da mio Padre.’

E’ scritto di Abramo, il padre di tutto Israele e dei fedeli (cosi’ pure di Ishmael). Abramo credette a Dio e questo gli fu imputato come giustizia : ed egli fu chiamato l’amico di Diod’ (Giacomo 2:23).   Per questa ragione l’allusione del pronunciamento di Yeshua alla Pasqua si riferiva  quel rapporto che Abramo aveva con Dio come amico,  e alla sua opera e missione che era quella di restaurare la relazione personale tra uomo e Dio cosi’ come lo era con Abramo. Essi non sarebbero piu’ schiavi del peccato, e come tali nemici di Dio, ma ora sarebbero diventati amici intimi con Dio – e con l’uno  all’altro. Questo e’ il messaggio centrale del Vangelo!


Revive Israel su Facebook

Lo sapevate che noi impostiamo brevi DVD, comunicazioni riguardo al ministerio, notizie, ecc...quasi tutti i giorni? Seguiteci  su Facebook!


Volver

Favor de orar por la continuación del ministerio en Israel de evangelismo a los indígenas, el plantar congregaciones mesiánicos, el centro de discipulado, de la vigilias proféticas de alabanzas y oraciones en el hebreo, y la ayuda financiera a los necesitados.