logo


©25 de Octubre 2013 Revive Israel Ministries

Il Trono di Gerusalemme

di Asher Intrater

Quando Solomone divenne re in Gerusalemme, si assise sul trono di Davide, suo padre 

I Re 2:12 – Solomone si assise sul trono di Davide suo padre.

Questo stesso avvenimento e’ descritto nel libro delle Cronache, ma cambia di una parola.

I Cronache 29:23 – Solomone si assise sul trono di YHVH.

Come l’autore delle Cronache scrisse riguardo all’inagurazione di Solomone, egli considero’ il trono di Davide come il trono di Dio. Forse questo rappresento’ uno sviluppo di pensiero, durante quei secoli, riguardo al regno di  Dio.
 
Mentre un trono e’semplicemente una sedia,  purtuttavia esso rappresenta una posizione di governo. Il trono in Gerusalemme rappresenta l’autorita’ divina delegata alla terra.  Immaginate qualcosa come il Sindaco di Gerusalemme, il Primo Ministro d’Israele, il Papa, ed il Segretario Generale delle Nazioni Unite tutti insieme in uno. 

Solomone costrui’ un trono di una bellezza estravagante, di oro e di avorio, con 12 leoni in posizione sul lato di esso (I RE 10:18-20). C’e’ un parallelo tra questa sala del trono ed il trono nei cieli.(Apocalisse 4:2-4), cosi’ come esiste una similitudine tra la Gerusalemme terrena e la Gerusalemme celeste. Un giorno le due diventeranno una. (Zaccaria 14:9; Apocalisse 21:2).


Il Sindaco di Gerusalemme

Nir Barkat e’ stato rieletto questa settimana come Sindaco di Gerusalemme nonostante la pesante manovra politica contro di lui. Barkat e’ un leader unicamente idoneo e dotato per gestire questa posizione difficile. Egli ha dimostrato integrita’ di carattere ed una preoccupazione genuina per il benessere di Gerusalemme.  Egli si considera un discendente del re Davide, con la determinata missione nella sua vita di riedificare Gerusalemme.


"Tu mi hai trafitto"

di Youval Yanai

In Zaccaria 12, versetto 8,  l’Angelo di YHVH e’ considerato analogo o equivalente a Dio (Elohim) – "come Dio, come l’Angelo di YHVH."  Nella profezia che segue, la Divina Figura si rivolge tre volte a Se’stesso in prima persona , come “Io” o “Me”.

La prima volta Egli avverte che distruggera’ tutte le armate delle nazioni dei Gentili che attaccheranno Gerusalemme.

"In quel giorno avverrà che io mi adopererò per distruggere tutte le nazioni che verranno contro Gerusalemme”. – v. 9  
                    
Egli promette anche che – allo stesso tempo che questa guerra avra’ luogo- Egli effondera’ lo Spirito Santo  sulle persone in Gerusalemme.

"Riverserò sulla casa di Davide e sugli abitanti di Gerusalemme lo Spirito di grazia e di supplicazione; ed essi guarderanno a Me, a colui che hanno trafitto,  faranno quindi cordoglio per lui, come si fa cordoglio per un figlio unico, e saranno grandemente addolorati per lui, come si è grandemente addolorati per un primogenito– v. 10.

Nella terza profezia, Egli dice di Se’ Stesso che e’ stato trafitto; e che coloro che lo hanno trafitto verranno a Lui in pentimento.

"Ed essi guarderanno a Me, a colui che hanno trafitto" – v. 10.
              
Questi tre eventi profetici riguardano la stessa Persona. Colui che guidera’ le armi del cielo per distruggere i nemici di Israele, e colui che spargera’ lo Spirito Santo sugli abitanti di Gerusalemme e’ anche colui che essi hanno trafitto.  Come si puo’ “trafiggere” Iddio?  Chi puo’ essere colui che parla qui, in prima persona per Dio?  Riesci a vedere l’unita’in tutto il passaggio?


Diciannovesima Benedizione

di Moti Cohen

La parte centrale della preghiera tradizioinale ebraica e’ l’"Amidah," che e’ anche chiamata “La Diciannovesima Benedizione. " Queste preghiere riflettono la visione rabbinica del mondo sin dai tempi di Yeshua, principalmente basata sulla Scrittura.   

Attualmente non ce ne sono 18  ma 19. Perche’? – Perche’ una fu aggiunta in seguito.  Non faceva parte del gruppo originale.  Infatti non e’ affatto una benedizione ma una maledizione.  E’ la maledizione rivolta a tutti gli eretici, tuttavia specificamente destinata contro gli Ebrei credenti in Yeshua:

Considerando che queste preghiere vengono ripetute 3-5 volte al giorno dai 2 ai 3 milioni degli Ebrei Ortodossi, esse rappresentano approssimativamente 10 milioni di maledizioni al giorno contro i credenti,  specialmente contro gli  ebrei Messianici “apostati”. (Cio’ potrebbe spiegare in parte perche’ a volte sentiamo tanta oppresssione spirituale qui in Israele!)  Noi come comunita’  scegliamo di “benedire coloro che ci maledicono” (Luca 6:28).  Noi li perdoniamo – come ci ha detto Yeshua,  perhe’ essi “ non sanno quel che fanno”(Luca 23:34). L’unico nostro desiderio e’ di vedere la salvezza del nostro popolo.  Pero’ spezziamo pure la potenza di questa maledizione, cosi’ come ci ha promesso Yeshua  nel darci “autorita’su tutta la potenza del maligno” (Luca 10:19).

La maledizione e’ designata a “tagliarci fuori” ed essere rimossi dal libro della vita. Tuttavia noi sappiamo che il nostro nome e’ registrato sul libro della vita, nonostante la persecuzione contro di noi. "rallegratevi piuttosto perché i vostri nomi sono scritti nei cieli".  Luca 10:20. Grazie a Dio niente puo’separarci dalla Vita e dall’Amore che abbiamo ricevuto da Yeshua.


Juster in Inghilterra

Dan Juster si incontrera’ con Nicky Gumble, l’autore del corso Alpha , ed uno dei piu’ autorevoli
fra i Cristiani Evangelici della Gran Bretagna.  Dan avra’ anche un incontro con il Rev. Toby Howarth, Direttore Interconfessionale del Monsignor Anglicano, Justin Welby.  Sia Gumble che Welby hanno alcune radici ebraiche nella loro famiglia. Preghiamo per una reintegrazione storica fra Israele e la Chiesa Anglicana.


De nuevo a los artículos de 2013

Favor de orar por la continuación del ministerio en Israel de evangelismo a los indígenas, el plantar congregaciones mesiánicos, el centro de discipulado, de la vigilias proféticas de alabanzas y oraciones en el hebreo, y la ayuda financiera a los necesitados.