Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

© 21 de Dicembre 2018 Revive Israel Ministrie

3 obiettivi del lavoro di squadra

Asher Intrater

team

Molti anni fa, quando guardavo le promesse della Bibbia riguardanti Israele, la Chiesa, il residuo Messianico e la Fine dei Tempi, giunsi alla conclusione che nessuno è forte, saggio o giusto abbastanza per soddisfarle. Se Dio ci ha chiamato per essere coinvolti, dobbiamo lavorare insieme come una squadra. Se non possiamo sviluppare il lavoro di squadra, non potremmo realizzare il nostro destino.

Non è mai facile lavorare in una squadra. Una squadra coinvolge altre persone; e le persone hanno problemi. Portano le loro debolezze, le loro divergenze di opinioni, il loro orgoglio, le loro paure, testardaggine, frustrazioni, ecc. Le persone arrivano con il loro "bagaglio" e la loro "spazzatura".

Una volta ho distribuito al nostro staff pezzi di un puzzle per bambini. Abbiamo dovuto far scorrere i pezzi al centro del tavolo per farli stare insieme. I pezzi separati non avevano significato, ma una volta connessi, l'immagine era visibile.

Ogni pezzo aveva curve verso l'interno e curve verso l'esterno. Abbiamo interpretato le curve verso l’interno come le nostre debolezze o esigenze, e le curve verso l'esterno come i nostri talenti o punti di forza. Le curve interiori - le nostre debolezze - erano ciò che permetteva ai pezzi di adattarsi insieme. Per formare un'immagine completa, la chiave è che ognuno riconosca il proprio bisogno dell'altro. Possiamo permettere alle nostre debolezze di unirci, dove spesso i nostri punti di forza ci allontanano.

Proprietà congiunta

Svolgo il mio servizio come senior  leader in  Revive Israel, Tikkun, Ahavat Yeshua e Tiferet Yeshua. Grazie a Dio, ogni squadra sta portando molto frutto con la sua grazia. Sono molto consapevole delle mie debolezze e spesso non sono sicuro del mio contributo. Ogni squadra è composta da persone di talento e motivate a pieno titolo.

Se c'è qualcosa che ritengo di aver fatto bene, è quello di provocare una sensazione di lavoro di squadra e "proprietà" congiunta. In ognuno di questi gruppi, è evidente che vi è interazione e un "dare e avere" nella squadra. Questo di per sé fornisce un senso di sicurezza per le altre persone coinvolte. Niente dipende da una sola persona.

Riassumo i nostri obiettivi di lavoro in una semplice linea guida in tre fasi:

  1. Il tuo successo
  2. La nostra unità
  3. Trasferimento generazionale

La prima priorità è desiderare il successo degli altri coinvolti. L'atteggiamento dovrebbe essere: "se posso aiutarti a farcela, allora ho fatto il mio lavoro".

La seconda priorità è mantenere l'unità della squadra. Ognuno deve sacrificarsi per mantenere l'unione. Cedere è il prezzo dell'unità.

La terza area riguarda la formazione e il trasferimento. Non solo gli obiettivi del regno di Dio sono troppo grandi per una persona, sono troppo grandi per ogni generazione. Il trasferimento di ruoli e posizioni va in entrambe le direzioni: "su e fuori" per gli anziani e “giù e dentro" per i più giovani.

La transizione è simile ad una famiglia in cui il bambino diventa il genitore e il genitore diventa il nonno. L'autorità viene spostata gradualmente dall'anziano al più giovane, ma l'anziano rimane in un luogo di influenza e onore.

Spero che questi principi di lavoro di squadra e le relazioni di alleanza ti aiuteranno a dare molti frutti in ogni sfera della vita (Giovanni 15: 5, 8, 16).


Espansione del Regno

Dan

Dan Juster parla del ruolo inaspettato che hanno i credenti in Yeshua prima del suo ritorno.

Guarda QUI!


Torna ad Articol

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.