Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

© 1 de Settembre 2017 Revive Israel Ministrie

Sacerdote Della Nostra Fede

Di Asher Intrater

Sai cosa è la parola "ministero" in ebraico? Non c’è. Un modo per dirlo è semplicemente "servire". Nessuno "ha un ministero". Serve solamente.
L'altro modo è la stessa parola per "sacerdote" - Kohen - כוהן. Quando qualcuno serve come ministro nel governo, viene detto "kahen". Cohen non è il cognome di Aronne, ma la sua posizione di ministro davanti al Signore. Chiunque ministri è un tipo di "cohen" ma non necessariamente parte della famiglia sacerdotale di Cohen.

Ebrei 3:1 – Perciò, fratelli santi, che siete partecipi della celeste vocazione, considerate Gesù

Quando parliamo del sacerdozio, del ministero o degli apostoli, ricordiamo che tutti siamo solo servitori del Sommo sacerdote e dell'Apostolo: Yeshua il Messia. Lui è il centro, il leader, l'unto. Non c'è orgoglio, ego o gloria umana quando parliamo di servire il Signore.

Giovanni 6:14 – «Questi è certo il profeta che deve venire nel mondo».

Yeshua non è solamente l’APOSTOLO, Lui è il PROFETA. 

Luca 4:18 – Lo Spirito del Signore è sopra di me,

perciò mi ha unto per evangelizzare i poveri;

Yeshua è anche l’EVANGELISTA.

Giovanni 10:11 – Io sono il Buon Pastore.

Lui è il PASTORE.

Giovanni 3:2 – Noi sappiamo che Tu sei il Maestro venuto da Dio.

Lui è il MAETRO.

Per noi Messianici, Yeshua è il RABBI:

Matteo 23:8 – perché uno solo è il vostro Maestro e voi siete tutti fratelli.. 

È accettabile dare titoli alle persone per aiutare a chiarire i loro ruoli e funzioni. Ci sono sacerdoti e rabbini; ci sono apostoli, profeti, evangelisti, pastori e insegnanti. Eppure siamo tutti riflessi del gran rabbino, sacerdote e apostolo.

Tutti i doni di ministero vengono da Dio attraverso Yeshua. Dovrebbe sempre essere una misura di umiltà e semplicità quando parliamo di aree di servizio. Forse hai avuto una profezia. Bene! Ma ricordati, chiunque può profetizzare (I Corinzi 14:31), inclusi piccoli ragazzi e ragazze (Atti 2:17).

Siamo tutti "fratelli e sorelle". Siamo una famiglia. Diverse persone servono in modi diversi. Diversi membri della famiglia hanno regali diversi. Alcuni hanno posizioni di leadership. Ma siamo tutti ugualmente carissimi figli davanti al nostro Padre celeste. I nostri rapporti personali sono più importanti dei nostri "ministeri".


Ushpizin

Tal H.

Nella Polonia Occidentale, la città di Oswiecim (più comunemente conosciuta come Auschwitz) era in realtà una città con una personalità molto ebrea. Poco prima dell'inizio della seconda guerra mondiale, la città funzionava come una città ebraica dove la metà dei suoi abitanti erano ebrei e teneva la maggioranza dei voti nel consiglio comunale. Si può anche vedere l'ebraismo della città nel nome di Oswiecim o Ushpizin, che in Ebraico talmudico significa "ospite" o più specificamente "un ospite onorato invitato nella tua casa".

Per l'ebreo, questo nome ha una connessione immediata con la festa di Sukkot. Ogni giorno durante questa vacanza, secondo la Kabbalah, le anime dei patriarchi della nazione (Abramo, Isacco, Giacobbe, Giuseppe, Moshe, Aaronne e Davide) vengono a visitare i Sukkot (tende o cabine speciali) dei figli d'Israele.

La nota città che divenne il simbolo dell'Olocausto non era solo una città ebraica, ma il cui nome, Ushpizin, era radicato nella celebrazione di Sukkot e rappresentava i padri dell'ebraismo. Una città il cui nome ha portato l'ospitalità è diventata il peggior campo di morte in Europa. Oggi, tuttavia, milioni di ebrei e non-ebrei fanno pellegrinaggi alla città di Ushpizin per commemorare ciò che è accaduto e aspettarsi un futuro migliore.


L’ areoporto di Ben Gurion inondato!

L'aeroporto di Ben Gurion ha rotto il suo record con 100.000 visitatori in un solo giorno! Cosa significa per Israele?

Clicca qui.

Sottotitoli disponibili in: danese, olandese, inglese, francese, italiano, tedesco, polacco, portoghese (BR) e spagnolo.


Supportare le famiglie monoparentali in Israele e come puoi aiutare

La Therapia Equina utilizza i cavalli per migliorare la salute fisica e mentale nei bambini e negli adulti di ogni tipo. Al Revive Israel abbiamo scoperto che questa esperienza unica ha prodotto risultati molto positivi per i bambini credenti nella nostra comunità provenienti da famiglie spezzate e famiglie monoparentali. Fai clic sul pulsante qui sotto per ascoltare la testimonianza di un paio di madri sulla trasformazione dei loro figli e aiutaci a sponsorizzare altri 40 bambini quest'anno!

Clicca qui.

Sottotitoli disponibili in: cinese, danese, olandese, inglese, francese, italiano, tedesco, polacco, portoghese (BR) e spagnolo.


Torna ad Articol

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.