Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

© 11 de Agosto 2017 Revive Israel Ministrie

Credendo Nei Bambini Delle Famiglie Rotte In Israele E Come Si Può Aiutare

La terapia equina utilizza cavalli per migliorare la salute fisica e mentale nei bambini e negli adulti di ogni tipo. Al Revive Israel abbiamo scoperto che questa esperienza unica ha prodotto risultati molto positivi per i bambini credenti nella nostra comunità che provengono da famiglie spezzate e da famiglie monoparentali. Fai clic sul pulsante qui sotto per ascoltare la testimonianza di un paio di madri sulla trasformazione dei loro figli e aiutaci a sponsorizzare altri 40 bambini quest'anno!

Sottotitoli disponibili in: Cinese, Danese, Olandese, Inglese, Francese, Italiano, Tedesco, Polacco, Portoghese (BR) e Spagnolo

GUARDA


Phobeo: Timore del Signore

By Asher Intrater

Ci sono due parole in ebraico usate per "paura": Pakhad - פחד - è la paura in generale. Yir'ah - יראה - è più un timore reverenziale associato all'autorità, al potere e alla santità.

In greco c'è principalmente una parola, - Phobeo, da cui derivano parole che hanno a che fare con la "fobia". Questa parola si trova qualche centinaia di volte nel Nuovo Testamento e sette volte in Luca 12; Il capitolo in cui Yeshua definisce la paura del Signore.

Anche se nel greco di Luca 12 c'è una sola parola, ci sono tre significati diversi, secondo il contesto. Due sono cattivi; Uno è buono.

1. Versetto 4 (due volte): vigliacchi, paura, paura dell'uomo, paura del male - male

2. Versetto 5 (tre volte): santo reverenziale timore di Dio - bene

3. Versetti 7, 32: insicurezza, preoccupazione, paura che Dio vi rifiuti - cattivo.

Luca 12: 4 - Non abbiate paura di coloro che uccidono il corpo, alla fine non posso fare di più.

Come credenti in Yeshua e Dio di Israele, dovremmo essere senza paura e coraggio. La viltà non fa parte del nostro personaggio, perché non fa parte del carattere di Dio. Non temiamo il male; Né persone malvagie; Né il diavolo; Né alcuna malvagità. Non abbiamo "paura dell'uomo".

Dall’altra parte, temiamo Dio.

Luca 12: 5 - ma io vi mostrerò chi dovete temere: Temete colui che, dopo aver ucciso, ha potestà di gettar nell’inferno. Sì, vi dico, temete Lui.

Dio è santo e potente. Punisce il male. Il timore del Signore è eterna. La pura riverenza della Sua santità, del potere e dell'odio del male è bella. Quando ci sono grandi miracoli, deve esserci un timore di accompagnamento di Dio. Colui che è potente per curare la malattia è anche potente per punire il peccato. Il peccato e la malattia sono entrambi malvagi. Il potere santo di Gesù li ha distrutti.

Il suo potere di distruggere il male è straordinario. "Impressionismo" è un buon modo per definire il timore del Signore. Lui è fantastico; Abbiamo il timore.

Luca 12: 7, 32 - Non temere; Sei più prezioso di molti passeri ... Non temere, piccolo gregge, perché è la volontà del Padre vostro di regalarti il ​​regno.

Non abbiamo paura di Dio come se fosse male. Dio è buono. Ci ama. Siamo preziosi alla Sua vista. Vuole darci tutto il bene. Non soffriamo di insicurezza, né di mancanza di fiducia, né di timore di rigetto, né di autocondanna.

Dio ci ama tanto che ogni forma di dubbio o preoccupazione viene spinta fuori di noi. Siamo totalmente accettati nel Suo amore. Troviamo questo bel equilibrio: non abbiamo né codardia né insicurezza; Ma abbiamo il santo, straordinaria timore del Signore.


Dio ci prova?

Yeshua ci ha insegnato a pregare che Dio non ci conduca alla tentazione. Ciò significa che Dio infatti ci conduce alla tentazione? Ho evitato questo argomento da anni perché non volevo crederci, ma la Parola di Dio suggerisce altrimenti.

Sottotitoli disponibili in: Danese, Olandese, Inglese, Francese, Tedesco, Polacco E Portoghese (BR)

GUARDA


"Benvenuti al Re di Gloria," Festa dei Tabernacoli, 9-13 ottobre 2017, Gerusalemme

Un gruppo diversificato di leader israeliani e messianici si sono riuniti per raccogliere il resto da molte nazioni a "Benvenuti al re della gloria".

Per molti motivi crediamo che questo anno del 2017 è profeticamente significativo. Insieme a un resto di credenti di molte tribù, lingue e nazioni, desideriamo accogliere ancora una volta il re di gloria a Gerusalemme. Crediamo che siamo sul picco di una nuova stagione della Sua gloria che risiede nel Suo Corpo in tutto il mondo - secondo Isaia 60. Crediamo anche che questo rappresenterà una nuova stagione della presenza di Dio tra il suo popolo in Israele e l'inizio di una Stagione del compimento di molti eventi della Fine dei Tempi. (NON stiamo dichiarando questa stagione come il momento della Sua seconda venuta!)

Vogliamo invitarVi, la tua famiglia, le tue tribù e le nazioni, a venire a Gerusalemme per questa speciale riunione durante Sukkot 2017.

Sorgi, risplendi, poiché la tua luce è giunta, e la gloria dell’Eterno s’è levata su te! Poiché, ecco, le tenebre coprono la terra, e una fitta oscurità avvolge i popoli; ma su te si leva l’Eterno, e la sua gloria appare su te. Le nazioni cammineranno alla tua luce, e i re allo splendore del tuo levare. (Isaia 60: 1-3).

Avi Mizrahi-Tel Aviv; Claude Ezragouri-Tiberia; Tony Sperandeo-Kfar Saba; Shmuel Birnbaum-Bat Yam; Israele Pochtar-Ashdod; Benjamin Berger, Asher Intrater, Eddie Santoro e Ariel Blumenthal-Gerusalemme; Tal Robin-Maale Adumim

Trova tutte le informazioni su wtkog.com


Torna ad Articoli

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.