Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

© 25 de Novembre 2016 Revive Israel Ministrie

Il Destino di Dio per gli Arabi e per gli Ebrei

Asher Intrater

Ogni volta che ci  incontriamo con I responsabili Arabi/Christiani , sia qui in Israele che nel contesto dell’ Assemblea Globale , riceviamo nuovi livelli di rivelazione riguardo al destino di Dio per gli Arabi e per gli Ebrei.  Durante il recente “Gathering” in Gerusalemme, uno dei pastori Arabi indico’ che c’erano solamente 4 persone nella Bibbia  ai quali fu dato il nome prima della loro nascita: Ismaele, Isacco, Giovanni Battista e Yeshua.   

Egli noto’ un parallelo fra Isacco e Yeshua, e quindi un parallelo fra Ismaele e Giovanni Battista.  In altre parole, il destino della comunita’ cristiana araba  era quello di spianare la strada per il risveglio degli ultimi tempi, il residuo messianico in Israele e la seconda Venuta di Cristo, in una maniera simile a quella con cui Giovanni spiano’ la strada per Yeshua quando venne la prima volta.  

Concentriamoci sulle Cose Positive

C’erano molti peccati ed errori nelle biografie personali dei nostri antenati, inclusi Hagar ed Ismaele, ed Abramo e Sara.  Nonostante questi peccati ed errori,  Dio ha ancora un destino per il popolo ebraico ed anche per gli Arabi.  Abbiamo un grande contesto nel guardare al di la’ dei dati storici negativi  dei nostri popoli  al fine di trovare il destino positivo di Dio per ciascuno.   

Persino il pensiero che il popolo arabo abbia un destino positivo e’ scandaloso per alcuni di noi giudei;  forse in una maniera simile a quello che il destino del popolo ebraico e’ scandaloso ad alcuni cristiani ed arabi.  Il destino di Ismaele e delle persone arabe e’ connesso al popolo ebraico a motivo dell’Alleanza messianica che venne atttraverso Isacco. I giudei messianici ed i cristiani arabi hanno bisogno l’un dell’altro.

Il Piano Predestinato

Ismaele fu circumcise entro il patto Abramico prima che Isacco fosse ancora nato. Dio promise di benedirlo; e gli dette il nome prima della sua nascita poiche’ aveva per lui un piano predestinato. Un pastore egiziano condivise con me che Ismaele, e quindi il popolo arabo di oggi, era destinato ad essere il “fratello maggiore” protettivo di Isacco.  Ismaele era forte, guerriero e prospero.    

I “leaders” degli arabi cristiani d’oggi  cominciano a rendersi conto della  divina chiamata  ad aiutare la comunita’ messianica giudea in Israele ed a riconoscere lo scopo del Patto di Dio per la nazione d’Israele.  Ricordiamoci che in ogni nazione, il destino di Dio non si trova nella “maggioranza incredula” ma nella “minoranza credente”.  Cio’ e’ vero per l’Europa, per l’Asia, per l’America, per l’Africa, per gli Arabi e per gli Ebrei.  

I popoli arabi hanno un destino positive che e’ stato pre-destinato da Dio .  Il destino non si trova nell’estremismo islamico o politico, ma nella comunita’ araba cristiana; nei nati di nuovo, in coloro che sono ripieni dello Spirito Santo, nel residuo che crede nella Bibbia che si trova in ogni nazione.  Noi siamo in alleanza con loro attraverso la nostra comune fede in Yeshua, e noi riteniamo che essi staranno con noi e la nostra nazione durante i tempi difficili che avanzano.


Trattative dei Responsabili Messianici

Evan Levine

Questo Novembre i Ministeri della Voce Ebraica hanno tenuto la loro conferenza annuale della “Messianica Leadership Roundtable” – MLR in breve.  E’ un evento annuale che raduna  coloro che sono i responsabili  del movimento Messianico in tutto il mondo. C’erano molti responsabili presenti da Israele cosi’ come dall’Europa e naturalmente, dall’America.  Ahavat Yeshua era rappresentata da membri della nostra squadra. Il tema della conferenza era “come estendere ed edificare la fiducia  come un leader con coloro che servono insieme a voi”. Il messaggio era molto appropriato ed importante per il nostro movimento. C’e’ stato ricordato che per costruire la fiducia ci vuole una vita ma solo un secondo per distruggerla.  Siamo stati incoraggiati ad adottare uno stile di guida che e’ aperto, onesto responsabile. Credo che il messaggio sia stato realmente ricevuto e sono fiducioso che possa portare molto frutto entro il nostro movimento.  Immaginate quanto di piu’ si potrebbe realizzare se I nostri rapporti fossero radicati e fondati nella fiducia reciproca!


Arrivano i Cinesi

Ariel Blumenthal condivide sul Risveglio che e’ in corso in Cina e sul movimento di ritornare con il Vangelo  attraverso il Medio Oriente. Guardate in Inglese


Il Vangelo della Salvezza o del Regno?

Youval Yanay spiega il significato del termine “il Vangelo del Regno” in relazione al vangelo della salvezza. Guardate in Inglese


Torna ad Articoli

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.