Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

© 15 de Luglio 2016 Revive Israel Ministrie

Come  Connettersi  Con Israele ( parte 3)

Ariel Blumenthal

Nella 1 e 2 parte abbiamo visto la definizione Biblica di Israele cioè (Popolo, Nazione, Rimanenza) e abbiamo dato uno sguardo ad alcuni modi attraverso i quali i Cristiani di questa generazione si relazionano con Israele. Abbiamo scoperto che secondo Romani 11 e Efesini 2 & 3, che questa relazione tra Giudei & Gentili, Israele & le Nazioni, stabilisce la premessa necessaria per la pienezza del risveglio secondo il piano di Dio, per la restaurazione, e la 2° venuta di Yeshua. Nella 2° parte, abbiamo anche guardato che alcuni punti di connessione sono buoni, ma ancora non sufficienti. Dunque, come possiamo arrivare a compierli interamente? Come possiamo raggiungerli in questa nostra generazione?

In primis, se stiamo veramente ricercando una piena connessione, un pieno “innesto” questo può essere possibile solo con la parte d’“Israele” che soddisfa i tre parametri Biblici. Grazie a Dio, nella nostra generazione possiamo trovare questo gruppo di Giudei – il rimanente d’Israele Giudeo Messianico – cioè coloro che sono Giudei(Popolo), Israeliti (Nazione), e nati di nuovo, suggellati con lo Spirito Santo- il residuo fra i figli d’Israele. Secondo Paolo in Romani 11, questo è il gruppo che   nelle loro vite e nel loro spirito conservano la pienezza del deposito dei Patti e delle promesse di Dio per Israele. (11:1-15)

La Corda a Tre Capi

In Efesini, Paolo descrive il mistero della riconciliazione dell’unità tra i Giudei & Gentili, insieme uniti nel Messia, come “ Un Solo Uomo Nuovo” e dichiara che questo Mistero di Cristo non era stato rivelato alle generazioni dei profeti precedenti, ma solo ai giorni dell’apostolo era stato rivelato. (2:14-16; 3:1-6) Possiamo dire che qualcosa di simile sta accadendo ai nostri giorni, vediamo 3 cose accadere che stanno portando alla rivelazione di questo mistero in modo ancora più inequivocabile rispetto al 1° secolo:

  1.  Si va formando una rimanenza di credenti Cristiani fra quasi tutte le tribù, lingue e nazioni della terra;
  2. Una nazione Giudea indipendente e restaurata (con Gerusalemme come capitale) dopo quasi 2000 anni di esilio; e ancora
  3. La restaurazione di un residuo di credenti in Gesù proprio fra i figli d’Israele.

Le Scritture promettono che quando la chiesa fra le diverse nazioni comincia a riconoscere la propria posizione cioè l’essere“innestata” al rimanente d’Israele, e il rimanente d’Israele comincia a vedere che noi insieme al residuo di tutte le altre nazioni siamo “co-eredi, un unico Corpo, e partecipi delle promesse e dei patti”, allora saremo insieme nella giusta posizione per la pienezza del risveglio degli ultimi tempi, per la restaurazione, e per il Ritorno del Signore. (Romani 11:11-15; Efesini 3:6) Siamo pronti? Tutto questo sta cominciando ad accadere nei modi seguenti:

  1. Insegnamento: Abbiamo bisogno di rivelazione per queste cose, che viene solo dalla Parola e dallo Spirito Santo. Dobbiamo prestare attenzione all’avvertimento di Paolo e evitare di rimanere “ignoranti” per quel che concerne questo mistero!(romani 11:25)
  2. Relazionarsi : vediamo una comunione crescente fra i leaders del movimento Messianico e i leaders della chiesa fra le nazioni. Il “ Solo Uomo Nuovo” non vuol dire necessariamente che ogni singolo  credente Giudeo & Gentile possa entrare in una relazione significante l’uno con l’altro – l’enorme numero dei credenti nel mondo in comparazione al piccolo numero dei credenti  Giudei Messianici già rende la cosa impossibile. Proprio per questa ovvia ragione il ruolo di leaderanza nel Corpo di Cristo diventa la chiave: quando i leaders, che rappresentano comunità di credenti, vengono insieme nella preghiera, nella fiducia e nella relazione, allora comincia a formarsi globalmente questo “Solo Uomo nuovo” nella chiesa.
  3. Cooperazione: crescendo la relazione, aumenta la cooperazione in preghiera e nell’adorazione nelle conferenze, nell’evangelizzazione e nei media, ecc.
  4. Governo: questo soggetto richiede un articolo intero, ma ci limitiamo a menzionare quello che il Signore sta facendo in questi giorni, Egli sta restaurando una pienezza nell’ordine apostolico e profetico e un governo spirituale fra il Suo popolo. Questa pienezza dipende dal giusto allineamento con la restaurazione di relazione del Solo uomo Nuovo tra Israele e le Nazioni in Cristo.

L’Olocausto: Perche i Giudei?

In questo messaggio, Asher Intrater cita le scritture per dimostrare perché il popolo d’Israele era stato decretato per la distruzione dalla Germania nazista e perché sono ancora oggi il bersaglio principale della violenza. Clicca QUI!


Incontra la Squadra – Andrew

Questa settimana abbiamo il piacere d’incontrate Il maestro del web, Andrew ben-Arii.

I sottotitoli sono in Francese, Spagnolo, Portoghese, Italiano e Danese. Clicca QUI!


Torna ad Articoli

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.