Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

© 29 de Aprile 2016 Revive Israel Ministrie

Atti 15 Revisitato

Dopo decenni di studio e di insegnamento da Atti 15, Asher Intrater condivide nuove e profonde intuizioni da questo capitolo e dimostra quanto sia importante nel nostro tempo per il progresso del Regno di Dio. Per guardare questo insegnamento significativo e fondamentale in inglese, clicca qui!

Per ascoltare la versione audio, clicca QUI!


Invito Shavuot

Abbiamo appena finito la Pasqua e siamo ora in attesa della prossima vacanza biblica importante - Shavuot (Pentecoste).  L'effusione dello Spirito Santo negli Atti 2 è stato il primo compimento della promessa di Dio per lo spargimento del suo Spirito su tutte le carni (Atti 2:17). Ci riuniamo ogni anno a Shavuot per adorare e pregare tutta la notte credendo alla piena realizzazione di questa profezia Shavuot.

Vi invitiamo ad unirvi a noi quest'anno di persona o tramite il nostro live web-stream. L'evento inizia l’11 giugno, 2016 alle 10 di sera (ora di Israele) e continuerà per 8 ore.

Per vedere una video intervista con Asher Intrater riguardo la visione di Shavuot, clicca QUI!

Per il web-streaming in diretta, vi preghiamo di visitare reviveisrael.org al momento della messa in onda.


Fame Spirituale

In questo video Cody Archer parla del nostro desiderio a Revive Israele di essere un'organizzazione fruttuosa in tutto ciò che facciamo e come vogliamo passare al livello successivo per quanto riguarda la nostra fame per il ritorno di Gesù. Per guardare in inglese, clicca qui!


Lavoro di squadra nella Leadership a Tiferet Yeshua

Di Ron Cantor

In questi ultimi tre anni io ed Elana ci siamo dedicati a stabilizzare e far crescere la congregazione Tiferet Yeshua a Tel Aviv. (La congregazione è stata avviata da Ari e Shira Sorkoram nel 1999 ed è stata rilasciata alla vigilanza apostolica di Asher nel 2013)

Abbiamo lavorato per raccogliere fondi e costrure uffici. Victoria Trubek, il nostro amministratore e Gil Afriat, che stava lavorando a tempo pieno ad un altro lavoro, ha assunto responsabilità nell’imparare, con grande integrità, come guidare l’organizzazione non-profit della congregazione.

Abbiamo aggiunto Michael E. per fare dei video con me. Insieme abbiamo costruito uno studio e abbiamo prodotto video settimanali di insegnamenti per oltre un anno. Abbiamo costruito una suite per ufficio sul nostro secondo piano per  poi credere che Dio ci avrebbe portato i fondi per aprire una Coffee House che è tuttora utilizzata per concerti, incontri di preghiera, riunioni e altro ancora.

E un giorno ci siamo resi conto che avevamo tutti i migliori posti di lavoro nel mondo. Non credo che ci sia stato un giorno che questo team non ha semplicemente amato lavorare insieme. Non ho mai sperimentato questo da nessuna parte. Ogni giorno, tutti sono sorridenti.

Io e Elana abbiamo detto molte volte: "Io so di non essere il classico pastore, ma costruire e guidare questo team è stato la cosa più gratificante che abbia mai fatto nel ministero".

Gil Afriat, che ho menzionato prima, è un israeliano nativo che opera già come pastore qui. Questo mese Gil verrà posto come pastore primario della congregazione locale e sovraintenderà la squadra di Moti, David, Victoria, e Olga.

Uno dei nostri valori fondamentali a Tiferet Yeshua è quello che la leadership team non è un "timbro di gomma" ma una vera squadra funzionale. Come anziani, guidiamo insieme. Condividiamo il pulpito  e altre responsabilità. Vedo il mio ruolo al Tiferet Yeshua che continua come un anziano  visionario:

1. Equipaggiare l’evangelista secondo Efesini  4:11

2. Assistere Asher nel sovrintendere la congregazione.

3. Sostenere la congregazione finanziariamente.

Spesso ho detto alla nostra congregazione che se qualcuno si fosse seduto a un nostro incontro, non sarebbe sicuro di chi sia il pastore, perché condividiamo ogni responsabilità. Siamo una squadra unita di anziani sottomessi gli uni agli altri. Sì, c'è una struttura di autorità, ma cerchiamo il consenso attraverso la preghiera e la discussione vigorosa.


Riconquistare la nostra morale profetica

Di Asher Intrater

Il messaggio evangelico riguarda la grazia e l'amore di Dio attraverso Gesù il Messia. Al momento  ci dovrebbe essere un confronto profetico e morale di fuoco sul peccato. Questo confronto è prima di tutto per noi stessi. Se noi, come comunità di fede, ci pentiamo dei nostri peccati, ci sarà un effetto "increspatura" che guarirà il resto della nostra società. (II Cronache 7:14 - "Se il mio popolo si umilia e si pente ... Io guarirò il suo paese.)

Quando Mosè è entrato in Egitto per redimere le persone, ha rimproverato il faraone di opprimere gli schiavi, di aver ucciso i figli e di varie perversioni sessuali (Esodo 4-12). Tutti i profeti d'Israele hanno rimproverato il re, il governo e il popolo per peccati e carnalità simili. Il messaggio del Vangelo inizia con la chiamata a "pentirsi".

Quando Giovanni Battista ha iniziato la predicazione, ha parlato della venuta del Messia, e anche lui ha chiamato la gente a pentirsi. Come ha fatto a rimproverare il governo? Egli rimproverò Erode per immoralità sessuale! Ha detto ai lavoratori del governo di non prendere più denaro di quanto non fosse legale. Ha detto ai soldati di non opprimere la gente (Luca 3: 1-20, Matteo 14: 1-5).

Parte del nostro messaggio è di rimproverare l'immoralità sessuale, corruzione finanziaria, ipocrisia religiosa, violenza criminale e l'oppressione. Questi problemi sono morali, non politici. Eppure, essi saranno certamente di influenza nella sfera politica.

Tuttavia, non siamo in grado di combattere per tali valori morali nella nostra società, se abbiamo tali peccati nei nostri cuori. Pentiamoci e ritroviamo il fuoco profetico e l'autorità di Mosè ed Elia, di Giovanni, Pietro e Paolo. Benediciamo le nostre nazioni affinchè possano essere un popolo di santità.


Torna ad Articoli

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.