Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

© 25 de Settembre 2015 Revive Israel Ministries

L’Esercito del  Nord

Di Asher Intrater 

La geografia della nazione d’Israele e’ tale che una grande invasione della terra puo’ provenire solamente dal Nord.

All’oriente ed al sud ci sono montagne e deserti.  All’ovest c’e’ il mare. Venendo giu’ dal nord,  prima di colpire il centro della catena montuosa  nella Judea e Samaria,  si arriva ad una vasta pianura che si apre nella valle di Jezreel  intorno a Megiddo.  Questo e’ un grande  luogo naturale per una battaglia terrestre.  Da Har Megiddo deriva il nome Armageddon.

La Bibbia ci parla dell’ingresso di eserciti stranieri dal Nord: 
Geremia  1:14 – Il male si aprira’ dal nord
Gioele 2:20 – Rimuovero’ l’esercito del nord lontano da te 
Ezechielel  38:15 – Arriverai dal tuo posto sui lati del nord (Gog and Magog)

Durante gli anni del 1990 le forze militari americane in Iraq formarono una certa barriera contro il movimento dei gruppi terrorist in quella zona . Quando essi furono  rimossi, ci fu un raggruppamento di estremisti islamici sulla stessa zona.   Eventualmente si formo’ ISIS, e le forze si consolidarono in una grande porzione dell’Iraq e della Siria.  Esse cominciarono ad attacare il regime di Assad in Siria che era stato sostenuto dall’Iran.  Percio’ l’Iran ed  il suo  gruppo terrorista in Lebanon,  Hezbollah,  inizio’ il contrattacco.  Questa settimana  la Russia ha fatto atterrare le sue forze in Siria, allo scopo di  stabilire di nuovo la loro influenza nella regione.   

In breve, a partire da questa settimana, nella zona della Siria, immediatamente al nord del confine israeliano, si sono  riunite truppe militari e terroristiche connesse a: Al Qaida, ISIS, Assad, Russia, Hezbollah, ed Iran.  Esse stanno tutte lottando una contro l’altra, adiacenti al confine settentrionale israeliano.  Continuiamo a pregare che esse rimangano divise, (Luke 11:17). Il potenziale motivo che potrebbe unirle’ sarebbe il desiderio di cancellare Israeledalla carta geografica.

La settimana scorsa  Khamenei, il capo spirituale dell’Iran, ha proclamato che nel giro di  25 anni  Israele cessera’ di esistere.  Io discerno una certa “ispirazione demoniaca “sulla sua “profezia 25.”  Potrebbe avverarsi—ma con un risultato opposto: che entro 25 anni la satanica coalizione settentrionale, si unira’ per attaccare Israele, il che ci condurra’ verso gli eventi della tribulazione della fine dei tempi  ed  eventualmente al ritorno del Messia Yeshua in victoria e potenza,  per ripristinare il regno ad Israele e per regnare da Gerusalemme sulla terra, durante il  Millennio.


Il Giorno dell’Espiazione                                

La nostra Festa di Yom Kippur e’ stata eccezionale.   Le cinque congregazioni e la loro guida, sono state di un’unita’ esemplare.  Le sale di Hashmonah erano piene di gente.  La presenza e l’unzione dello Spirito Santo durante l’adorazione e l’insegnamento e’ stata tangibile. 

Abbiamo pubblicamente letto dei brani dai libri di Giona, Ebrei, e Levitico (dalla pergamena della Torah) . Dopo il digiuno di tutta la giornata, abbiamo terminato con il suono dello shofar, con grida di  "Baruch Haba."  Dal parlare in ebraico al pregare in lingue,  l’intero evento e’ stato di natura profetica , pieno d’amore ed onore verso Yeshua.  Si sta verificando qualcosa d’ importanza storica.


Chi siamo come Ecclesia (Prima Parte)

In questo messagio Asher ci parla dal libro di Efesini  sulla vocazione dell’unico credente, cosi’ come di tutta la chiesa, nel piano di Dio. Come possiamo conformarci a questo piano?  Per guardare in inglese, clicca QUI!


Participare con Amici  (seconda parte)

Di Rachel Netanel

Moshe mi ha invitato a portare un messaggio a trenta dei suoi studenti  presso il fiume Giordano ove Giovanni Battista battezzo’ Yeshua.  Mi sono resa conto che questo era lo stesso posto ove Giosue’ attraverso’ il Giordano  per raggiungere la Terra Promessa.  Siamo scesi nelle acque del Giordano.  In Ebreo la parola ‘Giordano’ significa “scendere”.  Al capitano siriano Naaman fu detto di ‘andare giu’(scendere) in questo fiume.  Questo significava umiliarsi.  Egli dovette umiliarsi per poter ricevere la guarigione.  

Il giorno dopo, Penina e’ venuta con due amiche a pranzare con  noi.  Una di loro e’ una numerologa (misticismo ebraico). Ho letto Deut. 18:10-12:   "Coloro che interpretano presagi, o uno stregone , o uno spiritista …sono un abominio per il Signore. "  Lei e’ rimasta sconvolta e sorpresa.  Le ho detto di pregare l’Iddio della Verita’ di rivelarle la verita’.   L’altra signora ha richiesto la preghiera immediatamente ed e’ stata cosi’ commossa da voler venire ancora il giorno dopo.

Venerdi’ scorso mentre eravamo nel villaggio locale chiamato Abu Gosh, un autista arabo ha accidentalmente danneggiato l’intero lato della nostra auto.   Per  fortuna nessuno e’ rimastot ferito. Ho osservato che aveva un cuore tenero e l’ho invitato a venire a casa nostra.  Cosi’ e’ venuto con noi ed io mi sentivo cosi’ stanca, ma  appena ho cominicato a parlargli di Yeshua , mi sono sentita ripiena di energia. Dio e’meravigllioso!!


Torna ad Articoli

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.