Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

© 7 de Agosto 2015 Revive Israel Ministries

Senza discutere o Lamentarsi?

di Asher Intrater

Per molti anni ho insegnato che il nuovo testmento è davvero un libro ebraico. Fatta eccezione per questo verso, forse:
Filippesi 2:14 - fate tutto senza lamentarsi e senza discutere.

Può il Rabbi Saulo di Tarso intendere veramente questo?  Stare a discutere è praticamente il nostro sport nazionale qui in Israele. E lamentarsi è parte della nostra cultura e patrimonio ebraico, sviluppato nel corso di migliaia di anni. E ' addiritura citato nella Bibbia (più e più volte).

Forse la soluzione a tutta questa predicazione teologica di Saulo (Paolo) è stata scritta ai Gentili. Si, loro (non noi) dovrebbero fare tutto senza lamentarsi o discutere.

No, questo versetto è per tutti, incluso tu ed io, Ebrei e Gentili, maschio e femmina, bianco e nero, giovane e anziano. Non abbiamo scuse. A quanto pare anche i Filippesi hanno avuto qualche problema con questo particolare tratto caratteriale. Se no perchè Paolo gli avrebbe scritto a questo proposito?

Se è scritto nella Bibbia, deve essere possibile. Preghiamo: "Signore, aiutaci a fare tutte le cose senza lamentarci e stando a discutere, ma con grazia e ringraziamento. Amen."


Terrorismo Ebraico

Di Katy Smith, Maoz Israele Ministres

E 'stata una settimana triste in Israele, che si può riassumere in due parole: terrorismo ebraico.

Giovedì pomeriggio, sei persone sono stati accoltellate nel corso della parata annuale del gay pride a Gerusalemme. Una delle vittime, una ragazza di 16 anni, è morta Domenica a causa delle ferite riportate. L'accoltellatore è un estremista ultraortodosso, Yishai Shlissel, che era stato appena rilasciato dal carcere dopo aver scontato la pena per aver accoltellato una persona alla parata del gay pride dieci anni fa.

Venerdì scorso, due case nella città di Duma in Cisgiordania sono state date alle fiamme, uccidendo un bambino di 18 mesi d’età e ferendo criticamente suo fratello di quattro anni ed entrambi i genitori. Le pareti esterne delle case sono state imbrattate con "Messia, il re" e "Vendetta", indicando la colpa verso estremisti ebrei appartenenti al gruppo "Price Tag".

Migliaia di persone si sono riunite per protestare e mostrare il sostegno per le vittime in entrambi gli eventi. Il PM Netanyahu e altri funzionari del governo hanno condannato questi attacchi, promettendo di punire i terroristi. Anche i rabbini israeliani di varie sette del giudaismo hanno condannato questi omicidi insensati. I coloni ebrei insieme  ai musulmani della Cisgiordania hanno tenuto un evento speciale di preghiera comune, aggrappandosi alla speranza di vivere pacificamente fianco a fianco.

Dall'atto terroristico a Duma, ci sono stati diversi atti terroristici perpetrati dai palestinesi contro i civili ebrei e i soldati. Due razzi sono stati sparati da Gaza verso Israele durante la notte di Domenica. I leader mondiali e i media si sono scagliati contro Israele, accusando il governo di essere il responsabile per l'omicidio del bambino. Mahmoud Abbas ha fatto ricorso al CPI in Aia, chiedendo di convincere Israele di crimini contro l'umanità.


Ebrei Ucraini rifugiati

Il conflitto in Ucraina ha portato allo sfollamento di 1,5 milioni di persone e la morte di migliaia di persone. Secondo i dati pubblicati dal Ambasciata Ucraina in Israele, ci sono 95.000  cittadini ucraini in Israele a causa della guerra, e molti altri desiderosi di venire.

Molti profughi ebrei ucraini ancora non hanno ricevuto uno status legale da parte del governo israeliano, e sono quindi in situazioni molto difficili. Non sono in grado di lavorare o ricevere l'assicurazione sanitaria e benefits sociali. I nostri amici a Shavei Tzion (Ritorno a Sion) stanno cercando di raggiungere questi gruppi in molti modi.

Stanno distribuendo cibo e hanno servito oltre un migliaio di pacchi assistenziali finora. Organizzano tours per i nuovi immigrati. Lavorando con un team di guide, hanno organizzato 7 viaggi, portando in giro circa 330 persone. Questi tour rivelano il significato della Terra di Israele e il popolo ebraico che ritorna ad esso. Questo dà loro un senso di scopo e li ispira ad affrontare il difficile processo di immigrazione.

Circa 500 persone si sono unite alle celebrazioni dello Shabbat. Molti di loro non avevano mai visto un rotolo della Torah, ascoltato preghiere ebraiche, o letto i testi del Nuovo Testamento, in ebraico o in russo. “Ritorno a Sion” ha anche creato un magazzino di distribuzione per elettrodomestici, biancheria e altri beni di necessità. E 'aperto due volte a settimana e serve diverse centinaia di persone ogni mese. Stanno progettando di avviare due corsi di Alpha-evangelizzazione nel mese di ottobre.

Geremia 16 parla di un tempo in cui il Signore farà ritornare il suo popolo alla Sua terra per mano dei "pescatori" o "cacciatori". La congregazione Shavei Zion sta facendo un grande e necessario lavoro. Siamo lieti di invitarvi ad unirvi a noi nel supportarli durante questo periodo critico.

Per donare, clicca QUI! Importante: sotto "area" selezionare Shavei Tzion (ritorno a Sion), quindi nella casella qui sotto selezionare "Haifa / Upper Nazareth Soup Kitchen ".


Chiamati a Soffrire

In questo messaggio Ron Cantor parla della chiamata dei credendi e condivide dalle proprie esperienze. La morte della nostra carne porterà frutti e vita spirituale per noi stessi e chi ci circonda. Quindi, come possiamo abbracciare la nostra vocazione? Per guardare in inglese, clicca QUI!


Conferenza Aglow Global

Vi invitiamo ad unirvi ad Asher alla Aglow International Global Conference a Indianapolis, in questo mese di novembre, dove sarà uno dei principali relatori. Sarà affiancato dal suo amico, Harun Ibrihim, un ex musulmano credente in Gesù, insieme ai leader cristiani di tutto il mondo. Sarà un momento di festa e potente impartizione! Registrati oggi!


Torna ad Articoli

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.