Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

© 29 de Marzo 2015 Revive Israel Ministries

Relazioni sigillate da un patto e la Croce

Di Asher Intrater

Quando ho scritto Covenant Relationships (Relazioni sigillate con un patto) circa 25 anni fa, avevo in mente sia il Grande Comandamento che il Grande Mandato.

Il grande comandamento ci dice di amare Dio e amare gli uni gli altri (Levitico 19:18, Deuteronomio 6: 5, Luca 10:27). Amare Dio può essere un po' più facile perché è perfetto. Il problema con l’amare le persone invece è che loro non lo sono. Se vogliamo amare  persone reali con problemi reali, dobbiamo avere un quadro di riferimento e principi guida. Il quadro è il patto - i principi sono duplici: la lealtà e integrità.

Il Grande Mandato include la condivisione del Vangelo fino agli estremi confini della terra (Atti 1:8), pregando per un risveglio in tutto il mondo (Atti 2:17), e il ripristino di tutte le cose fin dalla creazione (Atti 3:21). Tali compiti sono troppo grandi per chiunque. C'è solo un modo di procedere: dobbiamo lavorare come una squadra.

Per lavorare come una squadra in cooperazione, dobbiamo ancora avere un quadro di riferimento e principi guida. Il quadro è il patto - i principi sono la lealtà ed integrità.

Senza la croce – Questo non funziona

Il problema è che non funziona! Anche con un patto, lealtà e integrità, i nostri rapporti sono destinati al fallimento. Perché? - Perché noi esseri umani siamo ancora egoisti e peccaminosi. Abbiamo bisogno di qualcos’altro per aiutarci. Qui è dove la croce entra in gioco.

Esiste un conflitto tra la fedeltà e l'integrità. Tutti cerchiamo di essere fedeli ma alla fine si manca d’integrità da qualche parte.  Esiste un divario tra il desiderio di rimanere fedeli a una persona e il fatto che la persona possa mancare di integrità (in una certa misura). Come posso mostrare fedeltà a qualcuno che manca d’ integrità?

Abbiamo bisogno della grazia. Al fine di rimanere fedeli a persone che non sono perfette, dobbiamo scegliere la croce; dobbiamo scegliere l'amore sacrificale; dobbiamo scegliere di concedere la grazia quando l'altro viene a mancare. La grazia verso gli altri deve colmare la lacuna quando falliscono. Dobbiamo prendere i loro fallimenti e debolezze su noi stessi. Questo è doloroso. Ciò richiede la fede.

I principi del patto da soli non sono sufficienti; essi devono essere riempiti con l'amore di Yeshua che è morto sulla croce per noi quando noi abbiamo fallito. Ha mostrato fedeltà a noi quando non abbiamo agito con integrità. Dobbiamo agire in quel modo con gli altri, e loro dovranno agire alla stessa maniera con noi. Questo è l'unico modo in cui i rapporti stretti con un patto possono avere successo.


Ricapitolazione dello Shavuot

Quando venne la pienezza del giorno della Pentecoste (Shavuot), si trovavano tutti insieme nello stesso luogo. Atti 2: 1

Il fine fine settimana scorso abbiamo di nuovo celebrato il nostro culto annuale di preghiera e adorazione dello Shavuot per tutta la notte. Abbiamo avuto una grande affluenza di fedeli locali e più di 20 nazioni rappresentate fisicamente nella nostra sala di adorazione. Molti altri si sono uniti da tutto il mondo attraverso internet. Abbiamo interceduto per l'unità e la rinascita in Israele e negli altri paesi. La presenza del Signore era tangibile mentre abbiamo adorato e pregato per tutta la notte. A un certo punto la gente ha pregato per la propria nazione nella propria lingua madre. E 'stato un profumo così dolce per il Signore ed è stato rilasciato nel corso dell’incontro in dieci lingue diverse. Grazie a tutti voi che vi siete uniti a noi nella preghiera per questo evento!


Economia del Regno

In questo messaggio, Asher insegna come il denaro può essere una tentazione o un potente strumento. Attraverso la Scrittura dimostra come avere vittoria e utilizzare le finanze per promuovere il Regno di Dio. Per guardare in inglese, clicca QUI!


Maometto, Schiavitu’ e le Crociate

Di Brigitte Gabriel

Mentre e’ vero che i Crisitani possedevano schiavi, la schiavitu’ non e’ una parte integrale della dottrina cristiana. Gesu’ non aveva schiavi. lo stesso non si puo’ dire riguardo all’Islam. Maometto aveva molti schiavi ed egli condivideva le sue concubine con i suoi guerrieri. Il commercio degli schiavi in Africa era gestito in gran parte dai musulmani. E quando le nazioni occidentali finalmente abolirono la pratica demoniaca della schiavitù, tale commercio degli schiavi in Africa continuo’ senza di loro. L’ Arabia Saudita, il sito più sacro dell'Islam, non fece bandire la schiavitù fino al 1960.

C'è un mito che le crociate non erano altro che una serie aggressiva delle guerre in cui la cristianità attacco’ il mondo musulmano commettendo atrocità.  La realtà è alquanto diversa.  In verita’, le Crociate cominciarono dopo secoli d’invasione da parte della jihad islamica, di saccheggi e di conquiste di terre cristiane nel Nord d’Africa di oggi ed in parte dell’Europa.  Dopo 400 anni di genocidio sistematico dei cristiani per mano dei jihadisti islamici ,  il Papa Urbano II,  agendo su un appello dell'imperatore bizantino il cui popolo era stato attaccato da orde musulmane, invoco’ aiuto per i cristiani dell’Oriente al fine di liberare la Terra Santa.  La prima crociata fu un azione difensiva in risposta alla jihad islamica.


Opportunita’ Volontarie

Per poter condividere  i nostri insegnamenti alle Nazioni, facciamo affidamento su una sorprendente rete di traduttori e volontari provenienti da tutto il mondo. Abbiamo aggiornato il nostro sito Web e stiamo continuamente servendoci della media.  A causa di tanta crescita pero’, abbiamo bisogno di ulteriori volontari.  Quello che noi posssiamo fare e’ limitato senza il vostro aiuto.
Tre responsabilita’ per cui abbiamo bisogno del vostro aiuto. Esse sono:

  1. La traduzione dei nostri articoli settimanali nella vostra lingua nativa (un articolo al mese).  Il traduttore o traduttrice  dovrebbe avere una conoscenza dell’inglese  ad alto livello cosi’ come quella della propria lingua.
  2. La traduzione del nostro sito web.
  3. Aggiornamento del sito web nella vostra lingua

Se vi trovate a vostro agio a lavorare sul computer e siete dispost ad imparare,  noi vi guideremo passo per passo a  caricare gli articoli nella vostra lingua, ed apportare modifiche in corso.
Al presente abbiamo bisogno di persone per i nostri siti Francesi, Spagnoli e Cinesi  che sono pronti ad essere caricati.  Le altre lingue saranno aggiunte col tempo.
Se siete disposti ad aiutarci, per favore scrivete a: [email protected].


Torna ad Articoli

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.