Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

© 8 Agosto 2014 Revive Israel Ministries

La Sapienza e il Timore di Dio

Di Asher Intrater

La sapienza è l’abilità di riconoscere il giusto da farsi. Prima di fare la cosa giusta, dobbiamo capire quale è la cosa giusta. Se Dio vede che qualcuno è interessato veramente a fare la cosa giusta, Egli gli darà la comprensione   (Giovanni 7:17).

Se qualcuno vuole sapere per semplice curiosità intellettuale, allora Dio non ha reale interesse a donare  a quella persona sapienza.  (Matteo 11:25). Se vogliamo fare la cosa giusta e non sappiamo quale essa sia, in quel caso Dio ci illuminerà  (Efesini 1:17, Giacomo 1:5).
La prima caratteristica della sapienza è contraria alla nostra inclinazione naturale. Il principio della sapienza è “Il Timore del Signore” (Salmo 111:10, Proverbi 1:7). Il timore del Signore è sapere che Dio punisce il peccato e che noi tutti abbiamo peccato.

Yeshua definì il timore del Signore come temere la punizione dell’inferno dopo la morte (Luca 12:5). Questa è la linea di fondo del timore del Signore.

Eppure nello stesso passaggio. Yeshua parla ben 7 volte di non aver timore di nulla, ne di persone ne di circostanze (Luca 12:4,7, 11,, 22, 26, 29, 32). Il timore di Dio elimina  il timore di qualsiasi altra cosa nella nostra vita. Aver il timor di Dio vuol dire essere totalmente liberi dal timore di ogni genere. Quindi il timore di Dio potrebbe anche essere definito come possedere il “coraggio morale”.
Quando realizziamo che Dio punisce il male, allora noi possiamo:

  1. Smettere di fare cose sbagliate noi in primo luogo
  2. Di non temere coloro che compiono il male
  3. Combattere il male che c’é nel mondo.

Proverbi 8:13 – Il timore di Dio è odiare il male

Purtroppo, molti di noi siamo piuttosto attivi nell’essere egoisti,e molto passivi nell’opporci al male. Pero’ il timore del Signore ci dona una forza attiva di resistere al male in noi e di chi sta intorno a noi. E’ stato detto, “ Il male trionfa quando gli uomini buoni non fanno nulla per i fermarlo” Il timore di Dio provvede il coraggio morale di combattere il male.

Il timore di Dio è il “principio della sapienza”. Eppure sono in molti a non comprendere questa verità. Cerchiamo invece di ricercare diligentemente questo timore di Dio, cosi come Yeshua stesso faceva, nella regolarità con la quale pregava con lacrime e gemiti ogni mattina.  (Geremia 5:24, Giobbe 28:28, Marco 1:35, Ebrei 5:7).


Statistiche della guerra a Gaza

3 Cittadini Ebrei uccisi
83 cittadini feriti
64 soldati uccisi
1,637 soldati feriti
32 tunnel che attraversavano Israele distrutti
4,762 bersagli militari colpiti in Gaza
5,5 bilioni di dollari, il costo dell’operazione per Israele

3356  Razzi sparati da Gaza
2532  atterrati in aree aperte
116 in aree popolate
119  hanno mancato lo scopo e sono cadute all’interno di Gaza
578 intercettati da Iron Dome

10  sistemi “ Iron dome” sono ora in uso
50,000 dollari è il costo di ogni intercettazione Iron Dome
1 Bilione (+) di dollari agli US per il fondo di Iron Dome                

1,875 Palestinesi di Gaza uccisi
900    erano attivisti di Hamas
430    bambini
480,000 Palestinesi di Gaza in fuga
82,201  Israeliani chiamati al servizio di leva


Una  Serata di Interscambio a Nataneal House

Di  Eddie  Santoro

Era veramente una bella serata estiva , sulle colline di Ein Keren, proprio la città nella quale Giovanni Battista nacque. Rachel e Gilad,due evangelisti molto dotati della nostra congregazione, i quali ci aprirono la loro bella casa e ci offrirono del cibo delizioso, insieme a della musica meravigliosa e una calda accoglienza. Eravamo circa ottanta, circa venti dalla nostra congregazione. La serata era speciale sotto ogni aspetto. Rachel esordì  con una coraggiosa dichiarazione della sua fede in Yeshua il Messia di Israele, e subito dopo fù una gioia condividere un “Kabalat Shabbat” ( cioè il benvenuto al Sabato) con la benedizione tradizionale del pane e del vino. Seguendo questa breve cerimonia, la serata naturalmente ci mise in contatto fra credenti e non credenti. Ci fù condivisione di testimonianze, fù pregato per i malati,dei musicisti locali suonarono musica Israeliana, ci gustammo del cibo delizioso e una donna pregò per ricevere Yeshua. Si crearono delle importanti connessioni e per questo stiamo preparando un nuovo evento in questa direzione.

Yeshua per salvare i perduti lasciò la Sua casa nel cielo e venne sulla terra e Egli ci ha chiamato a questo “Grande mandato”, per essere i Suoi rappresentanti, e questo fece prima di ascendere al cielo. Per favore pregate insieme a noi affinchè possiamo avere un coraggio rinnovato noi membri della Congregazione  di Ahavat Yeshua, proprio per aver preso questo progetto nei nostri cuori. Aiutateci a raccogliere un supporto finanziario al fine di potere avere più serate a Natanel House, che mirino a raggiungere più persone. Se volete donare, cliccate qui!


Asher e Steven Khouri  su Godtv

Recentemente, Asher fù intervistato sulla Godtv insieme al Pastore Arabo, Steven khoury. Mano per mano, con Wendy e Rory, essi guidarono la preghiera: 1) per smantellare Hamas, 2) Cooperazione tra Egitto, Israele e l’autorità Palestinese, 3) e per un nuovo inzio per la libertà religiosa in Medio Oriente. Questa guerra non è una guerra di Giudei contro gli Arabi, ma della luce contro le tenebre. Per guardare l’intervista, cliccate qui!


Prima protesta a favore d’Israele nella storia della Corea

Di Shaul Byunghyun Go

In Corea ci sono state dimostrazioni contro Israele ogni volta che ci sono stati conflitti militari in quell’ area- alcuni hanno bruciato perfino delle bandiere Israeliane.. Invece recentemente, per la prima volta, abbiamo potuto testimoniare di credenti Coreani che hanno manifestato il loro supporto ad Israele in pubblico. Primo, alcune madri Cristiane che hanno interesse all’educazione Giudea, si sono rese conto che molte notizie in Corea concernenti Israele sono di parte. Cosi decisero di preparare degli opuscoli e pianificarono alcune campagne in diversi luoghi. La manifestazione cominciò di fronte all’Ambasciata Israeliana a Seoul e poi si sposto’ in vari altri luoghi della provincia di Gyeonggi. Il loro programma è quello di continuare questa campagna di fronte all’Ambasciata settimanalmente, come pure in altre città. Per favore pregate per questo movimento, perché trova forte opposizione da parte dei media,così come forti attacchi da Twitter e facebook. Per favore, pregate affinchè più cristiani in Corea possano intercedere e prendere posizione a favore d’Israele.


Torna ad Articoli 2014

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.