Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

©31 Gennaio 2014 Revive Israel Ministries

L'Olocausto e la Profezia del 70 Anno 

Con Asher Intrater e Ariel Blumenthal

Questa settimana s'e' commemorato il Giorno Internazionale della Memoria  in Europa e il 69 ° anniversario della liberazione dal campo di sterminio d'Auschwitz. I membri del governo Israeliano si riunirono ai Cancelli d'Auschwitz. Recentemente , vennero scoperti nuovi documenti sul comandante Nazista Himmler, I quali diedero luce a nuovi indizi degli orrribili eventi di quei giorni.

Il profeta Geremia scrisse d'una punizione di 70 anni ed esilio per il popolo d'Israele , che avenne  nel 586 AC e la distruzione del Primo Tempio (Geremia 25). Anni dopo , il profeta Daniele lesse la profezia di Geremia e si rese conto che i 70 anni ben presto sarebbero adempiuti , percio' egli decise di pregare e digiunare per un prolungato periodo allo scopo di vedere la parola di Dio venisse a passare ...
(Daniele 9:2 ). Dopo, egli ricevette dall'angelo Gabriele una profezia supplementare che si riferifa sui 70 anni.

Questa nuova profezia spiega sui 70 anni (70 settimane d'anni) la quale s'estende nel futuro ed in una nuova dimensione riguardo alla venuta del Messia e la Fine dei Tempi ( Daniele 9:24) Daniele vide una chiara connessione tra i 70 anni della profezia di Geremia e le 70 settimane di anni nella propria. La profezia di Geremia era più storica ed immediata , mentre quella Daniele era futuristica e Messianica.

I 70 anni d'entrambi Geremia e Daniele rappresentano un modello spirituale per noi anche oggi. L'anno 70 ° segna la fine di un periodo biblico, ed in particolare del giudizio nazionale. Nei Dieci Comandamenti sta' scritto: la causa del peccato d'una generazione porta influenza e conseguenze fino al 3 ° e 4 ° generazione circa 70 anni ( Esodo 20:5 ). Questo periodo di 70 anni sta finendo come per quanto riguarda lo Shoah-Olocausto . L'ultimi dei sopravvissuti all'Olocausto stanno gradualmente andandosene  da questa terra e l'influenza psicologica che influiva sui loro nipoti e pronipoti sta pure andandosene  via con loro. Questo cambiamento spirituale ha effetti sia positivi che negativi.

Noi crediamo che nel prossimo anno, il 70 ° dopo la fine della Shoah , ci sarà un cambiamento di paradigma nel rapporto di Dio con Israele e le Nazioni , ed in particolare l'Europa. ( Ci sarà uno spostamento parallelo in Asia Orientale per quanto riguarda il rapporto del Giappone con le nazioni circostanti.) Forse noi possiamo essere come Daniele, e decidere nel nostro cuore di digiunare e pregare riguardo a questa nuova stagione, e forse il Signore ci da' anche a noi di ricevere rivelazione

sulla Fine dei Tempi -per un nuovo periodo di Restauro e Risveglio come lo era ai tempi di Zorobabele.


Vedendo Dio negli Altri

Di Anja A.

Dio è così immensamente Grande , che Egli non poteva a mettere tutta la Sua gloria e bontà in una sola persona (al di fuori di Yeshua) . Quindi, siccome Egli ci ha creati a Sua immagine , scelse di mettere un po' di Se Stesso in ogni individuo e in ogni gruppo di persone. Se cerchiamo raggiungere Lui sempre di più e sempre piu'a fondo , dovremmo guardare intorno a noi a cercare Iddio in loro. Se , invece , incontriamo gli altri con pregiudizi , non saremo in grado di vedere Dio in loro e noi perderemo aspetti della natura e del carattere di Dio. Cerchiamo di sforzarci a cercare l'immagine e le qualità di Dio in chi ci sta intorno!


Lode in Carcere

Di Roni Rejuwan

In Atti 16 leggiamo che Paolo e Sila vennero messi in prigione a Filippi dopo aver comandato ad' un demone d'uscire d'una schiava. Sappiamo da 2 Corinzi 11:23 che Paolo fu' in prigione molte volte. Sono sicuro che questa non fosse la sola volta per l'Apostolo d'essere nella prigione di Filippi e che l'Apostolo si diede con tuttto il suo cuore a Lodare e Ringraziaare Dio. Fu da questa prigione che egli scrisse queste parole immortali:

Rallegratevi sempre nel Signore. Ve lo ripeto, rallegratevi! (Filippesi 4:4)

Quando Paolo e Sila cantavano lodi a mezzanotte , le mura e catene della prigione si ruppero durante un terremoto divinamente causato. È interessante notare che nonostante  Paolo venne incarcerato più volte , questa volta e' l'unica volta che viene registrato che Dio lo libero' in un modo sopranaturale. Sembra che questa fu' la prima volta che Paolo era in prigione. Forse ci fu' una grazia speciale per questa nuova situazione.

Come Paolo, anche se le nostre circostanze non sembrano a cambiare immediatamente o per niente  , noi dobbiamo Gioire. Mentre Lo lodiamo, la Sua Presenza è sempre vicina.


Digiuno d'Esther

Promemoria: Unitevi a noi per il Digiuno d'Esther il Giovedi 13 marzo , mattino 6:00-6:00 sera ora Israeliana. Noi trasmetteremo il tutto in diretta sul stream. Argomenti di preghiera , programma  e collegamenti saranno inviati nelle prossime settimane.


Torna ad Articoli 2014

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.