Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

©29 Novembre 2013 Revive Israel Ministries

Menorah

di Asher Intrater

La Bibbia ci parla della Menorah , o Candelabro, su tre livelli: uno nella Torah, uno nei Profeti e uno nel Nuovo Testamento. Mose’ ricevette l’ordine di costruire un candelabro d’oro con sette bracci e  di metterlo nel Luogo Santo (Esodo 25:31-40).

I sacerdoti erano incaricati a prendersi cura del candelabro, ma non c’erano insegnamenti chiari riguardo al significato spirituale della Menorah..
Questo e’ il candelabro che presumibilmente fu re-dedicato dai Maccabei e celebrato durante la festa di Hanukah.

Il candelabro ad Hanuka e’ chiamato Hanukiah  in Ebraico.  Esso ha 9 luci (per 8 giorni, ed una per accendere le altre).  NON e’ una replica della Menorah del Tabernacolo,  ma e’ diventata,  in un certo qual modo, la rappresentazione di questa Menorah nella tradizione religiosa ebraica..

Menorah SealAl Secondo livello, il profeta Zaccaria ebbe una visione di una mistica  Menorah, con due alberi di ulivi uno da un lato e uno dall’altro. Cio’simboleggiava il Signore che ristora Sion ed il Tempio per mezzo della potenza della Sua Grazia  e quella dello Spirito. (Zechariah 4:1-10).  La sua visione divenne la base per il simbolo ed il sigillo del moderno Stato d’Israele.

Il Terzo livello si trova nel libro dell’Apocalisse ove Giovanni ha una visione soprannaturale di Yeshua nella Sua forma Gloriosa, che sta in piedi nel mezzo dei sette Candelabri, i quali rappresentano le 7 chiese o congregazioni dell’Asia Minore. (Apocalisse 1:12, 20). Esse rappresentano il simbolo di tutti i tipi e flussi di cui l’ ecclesia internazionale e’ composta.

Cosi’ come il candelabro Mosaico trovo’ espressione nella tradizione religiosa ebraica,  la visione profetica di Zaccaria nel Sionismo moderno, e la visione di Giovanni raffigura popoli di ogni tribu’, lingua e nazione glorificate dalla potenza di Dio. 


Congragazione Ahavat Yeshua

di Eddie and Jackie Santoro

La settimana scorsa ha avuto luogo il primo incontro generale dei membri al quale hanno partecipato piu’   di novanta persone. L’intera squadra di guida ha lavorato insieme per presentare  un quadro chiaro dei valori fondamentali della nostra congregazione: cosa significa esserne membri, il calendario di eventi per l’anno prossimo, ed un resoconto finanziario dell’anno precedente—con domande e risposte tenutesi dopo la pausa per uno spuntino.  L’incontro ha avuto un grande successo.

Continuate a pregare per la nostra congregazione. Sta veramente andando molto bene  ed e’, in Gerusalemme, un’espressione viva e vibrante di una congregazione locale degli ultimi tempi.


Intervista Radio

di Aviram Eldar

Recentemente,Yo-Yakim, un “leader” messianico da Arad e Opher Caradi, un deputato del partito religioso di Shas in Beer Sheva, sono stati intervistati insieme presso una stazione radio al sud d’Israele.  Ad un certo punto durante l’intervista Yo-Yakim rispose che “i Giudei Messianici appartengono al popolo Ebraico che crede che Yeshua e’ il Messia”.   A quel punto, Caradi inizio’a gridare irosamente  contro la fede in Yeshua, esigendo che la trasmissione terminasse. L’intervistatore gli chiese ripetutamente di calmarsi ma non ebbe molto successo. Da quel punto in poi l’intervistatore  divenne favorevole verso Yo-Yakim a causa del suo approccio gentile e rispettoso.  Alla fine a Yo-Yakim fu dato piu’ tempo di difendere la sua fede ed egli spiego’, “Noi condividiamo la nostra fede con altre persone e diamo loro l’opportunita’ di prendere la propria decisione.”

Pregate che molti in Israele ricerchino per conto loro la verita’ riguardo a Yeshua.


Nessun Giusto in Giudizio

Roni Rejuwan

La razza umana vive in un dilemma avanti a Dio. Dovremo affrontare il giudizio per quello che abbbiamo fatto durante questa vita, ma nessuno puo’ essere dichiarato giusto avanti a Dio a seconda dei propri meriti Il re Davide lo ha espresso in questa maniera, “Non entrare in giudizio col Tuo servo, perche’ nessun vivente sarà trovato giusto davanti a te.  Salmi 143:2
Questo versetto e’ un’ottima dichiarazione della Scrittura Ebraica riguardo alla nostra incapacita’di affrontare il giudizio per conto nostro.
Pregate per la rivelazione del nostro peccato e del nostro bisogno della grazia di Dio attraverso Yeshua.


IMJA

Paul Wilbur

La primavera scorsa ho avuto il privilegio di essere nominato il nuovo direttore esecutivo dell’Alleanza Ebraica Messianica Internazionale (International Messianic Jewish Alliance). The IMJA e’ un ministero ben conosciuto che ha le radici ed i frutti in piu’ di venti nazioni.  Sento che la mia nuova missione e’di fare della IMJA uno strumento prezionse per l’assistenza delle alleanze nazionali, e per essere una voce per l’unita’ nel vasto corpo del Messia. Asher ed io siamo stati amici per piu’di 30 anni.. Recentemente ci siamo incontrati con Hanan Lukats, presidente delle Alleanze Israeliane (ove Asher fa parte del consiglio   di amministrazione), per discutere la possibilita’di una cooperazione reciproca nel futuro.
Pregate per molto frutto sia nell’Allenza Internazionale che in quella ebraica messianica in Israele.


Dan & Anja

Recentemente abbiamo avuto il privilegio di partecipare al matrimoniao di Anja e Dan. Anja ha supervisionato il nostro lavoro di traduzione da oltre 7 anni e funge da nostra coordinatrice europea. Dan ha una laurea in teologia ed e’una guida turistica certificata in Israele.
Al matrimonio sono venuti circa 75 persone che non ancora sono “credenti” che hanno percepito la gioia, l’amore e la presenza di Dio attraverso la cerimonia.

Wedding

Pregate che la luce di Yeshua continui a splendere attraverso Dan ed Anja.


Torna ad Articoli 2013

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.