Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

©14 Giugno 2013 Revive Israel Ministries

Dio è Conpiaciuto di Voi?

Con Asher Intrater

Dio non solo ci ama, ma anche e' contento (compiaciuto) con noi. Capendo che Egli contento, che troviamo grazia ai Suoi occhi, e che Egli si gode ad essere con noi , questo può esigere più fede nel credere che Egli ci ama. Si pensia: "Dio è amore, così Egli mi ama., Ma questo non significa che Egli si contento o si compiace con me/noi ."

Il Padre dichiaro' ben 2 volte  pubblicamente che Egli amava Yeshua ed era "contento (compiaciuto)" con Lui: una volta durante l'immersione di Yeshua nel'acqua (Mikve= Battesimo), e una volta al Monte della Trasfigurazione.

Matteo 3:17 ....Questo è il mio diletto Figliuolo nel quale sono compiaciuto.
Matteo 17:5 ....Questo è il mio diletto Figliuolo, nel quale sono compiaciuto.


 "ministero" di Yeshua,  prima che facesse i miracoli o predicasse. La seconda volta ,successe  al culmine del ministero di Yeshua , quando Egli era pieno della gloria, potere e autorità. Questi due episodi servono da esempio per noi, mentre seguiamo nelle sue orme.


Dio ama il mondo (Giovanni 3:16). Ma Egli non è "contento  " con l'intero mondo. Ogni persona ha il potenziale di piacere a Dio, ma diventa solo piacevole a Dio quando quella persona si rivolge a Lui.

Siamo graditi o facciamo contento a Dio come suoi figlioletti, o faccimo pure contenti a Dio come partner maturi e collaboratori. Per esempio, io prendo grande gioia nel mio piccolo nipote  e nipotina. Ho anche diletto su mia moglie con la quale condivido da più di trent'anni  il servizio al Signore. Il senso di gioia è simile, ma di una qualita' diversa e profonda.

Yeshua fu' gradito al Dio Padre in uno stato fisico "normale" dopo essere stato immerso. Inoltre fu'  gradito al Dio Padre in uno stato "glorificato". Quindi, questo è vero pure per noi. Dio può essere contento con noi  in comunione durante tempi naturali con i familiari, amici e sano divertimento. Egli può anche essere contento in comunione con noi in momenti d'intensa ministrazione sotto l'unzione , fuoco e potere. Siamo in grado di essere compiaciuti contenti Esso in tutti e due stati, sia  che ci troviamo in quello supernaturale che in quello " naturale."


Ministero Rifugiati Siriani

Di James Ameer

Ci sono circa 10 milioni di Siriani in bisogno disperato, a causa della guerra civile: circa 6 milioni dentro la Siria e 4 milioni di profughi che si sono rifugiati in altre nazioni. Ci sono Cristiani Arabi, inclusi Palestinesi, sia all'interno che al'esterno della Siria che stanno dando aiuti umanitari, educazione e ministrando il Vangelo a queste famiglie. Alcuni delle problematiche  possono essere solamente risolte da istituti di grandi dimensioni. Comunque stiamo facendo quello che possiamo fare, nel portare il Regno di Dio a loro - ...Vita in mezzo alla Morte.

Circa mezzo milione di profughi sono finiti in Giordania, con 150.000 in Mafraq, soprattutto in un campo profughi, ma anche circa 40.000 all'interno della città - alcuni sono in tende, altri in case prese in affitto, con dentro 15-20 persone in ogni casa!
La nostra chiesa in Mafraq lavora con questi rifugiati, nel dare le necessità di base, come cibo, materassi, tappeti, ventilatori aria, ecc

Noi visitiamo le famiglie, ascoltiamo le loro storie strazianti, condividiamo il nostro amore con loro e, quando e' possibile preghiamo con loro.
Dio sta' facendo fatto cose incredibili!
Donazioni benvenute per questa missione (durante questi 60 giorni), per informazioni cliccate qui.


Incrocio per la Turchia

Di Michael Kerem


Il Primo Ministro Erdogan cerco' di contenere  le proteste in Piazza Taksim ad Istanbul. La
Piazza Taksim divenne un simbolo di democrazia e di libertà d'espressione sin dall'inizio della Repubblica Moderna.

Fondata nel 1923, dopo la caduta dell'Impero Ottomano, e dopo la Prima Guerra Mondiale con Mustafa Kemal, o Ataturk (padre dei Turchi) come è conosciuto oggi, la Turchia è da tempo una Repubblica laica, nonstante che e' composta da una popolazione di 99% musulmani. Ataturk adotto' leggi Europee, istituì una costituzione laica e cambio' l'alfabeto Turco da quello Arabo al Latino , questo per mirare la sua visione e  d'indirizzare la nazione verso l'Occidente. Egli cambio' il giorno di riposo dal Venerdì alla Domenica, allo sopo d'allineare  veramente lo Stato Moderno Turco con l'Europa.

Nonostante  le tensioni sul ruolo della religione nella vita pubblica e privata hanno persistito in Turchia sin dal suo inizio;  solo recentemente la situazione ha iniziato ad andare fuori controllo nuovoamente. Questo sucesse da quando fu' insediato nel 2002, Recep Tayip Erdogan , il quale escogito'  una trasformazione di bilancio di forza in Turchia: mentre  i primi quasi 80 anni i militari servivano come i guardiani laici dello Stato, Erdogan mise fine a questo loro ruolo con una serie d'iniziative giudiziarie e politiche, e fece rimuovere molti generali dal potere, sostituendoli con quelli che sostenevano il partito AK , il quale egli conduce! Questo causo' un' erosione costante delle libertà personali e della stampa. Le recenti decisioni Turche delle politiche estere si stanno sempre più allinendo con gli estremisti Islamici.

Inoltre questo significa sostanzialmente, la fine di un 500 anni, di rapporti positivi con il popolo Ebraico Essi  furono i primi a dare rifugio ad essi sotto l'Impero ottomano nel 1492 mentre fuggivano dall' Inquisizione Spagnola.
(Questa relazione deterioro' negli ultimi 5 anni, ma ufficialmente si concluse con l'incidente del 2010  della Flottilla Mamara in cui 9 attivisti Islamici Turchi vennero uccisi dai soldati Israeliani.)

Ora quello che e' iniziato come una protesta pacifica per lo sradicamento degli alberi del Parco di Gezi s'e' trasformato in uno scontro violento tra giovani Turchi liberali , di mentalità diverse e da tutti i ceti sociali e le forze di Polizia. 3 persone sono state uccise, oltre un migliaio di feriti, e un altro migliaio di arresti. Preghiamo per la protezione per delle comunità Ebraiche e Cristiane locali della Turchia.


Torna ad Articoli 2013

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.