Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

©19 Aprile 2013 Revive Israel Ministries

Israele Giorno d'Indipendenza 

Da Simcha Davidov


Questa settimana abbiamo osservato il Giorno dei Caduti = Memorial Day per i 23.085 soldati che morirono proteggendo la nazione d'Israele durante questi 65 anni. Fu' un giorno triste dal fatto che molte famiglie persero i propri cari e molti di loro sono ancora vivi e ricordano ancora intensamente la loro scomparsa durante le varie guerre ed include pure agli attacchi terroristici.

Io personalmente servii  in una divisione Carri Armati Israeliani dal 1968-71 e ho cambattuto nella guerra dello Yom Kippur dell'ottobre 1973. Fu' una guerra terribile.
Tre giovani del mio kibbutz morirono , e alcuni degli uomini del nostro battaglione persero la vita. A causa del loro sacrificio ora noi possiamo vivere come un popolo libero nella nostra terra!

Alla fine del Giorno dei Caduti = Memorial Day, la tristezza venne misa da parte e subito s'incomincio' a celebrare il Giorno dell'Indipendenza d'Israele. Israele oggi ha 65 anni, ed è incredibile quello che venne fatto durante questi anni. Nel 1947 c'erano solo 600.000 Ebrei che vivevono qui, ed oggi più di 6.000.000!

Il ristabilimento della Nazione d'Israele nella "Terra-dei-Nostri-Padri" è un adempimento importante delle profezie biblice che si stanno verificando prima della salvezza spirituale del Nostro Popolo
(Salmo 102, Ezechiele 36).


Dolore e Amore

Da Liat Archer e Asher Intrater

Nel partorire una donna spesso sente un grande dolore.
Normalmente il dolore indica al corpo che qualcosa non funziona. Tuttavia, nella vita vi è un unico tipo di dolore che induce il corpo a rilasciare una endorfina, chiamata "ormone dell'amore", che permette alla donna di superare il dolore e creare una esperienza di legame con il bambino appena nato.

Molte donne prendono farmaci antidolorifici per sollievarsi dal dolore che pero' riducono il rilascio naturale delle endorfine - putroppo un' imitazione chimica non si può paragonare a quello vero naturale . Non è solo il dolore che ne vale la pena per l'amore che viene rilasciato con la nascita del bambino: il dolore fa' parte nell'esperienza del legame.

In Israele ricordiamo ogni anno i Soldati Caduti durante tutte le  guerre ed attacchi terroristici contro noi. Sperimentiamo il dolore e la sofferenza dei nostri cari che versarono il loro sangue e sacrificarono le loro vite. Subito dopo si celebra il Giorno dell'Indipendenza, il Compleanno dello Stato di Israele.

Purtroppo molti Israeliani prendono "antidolorifici" sotto forma d'ubriacarsi e fare festa, ma non sperimentano l'amore di Dio. Ad diventare ed essere solidali  con Israele alla Fine dei Tempi non sarà facile. Molte persone soffriranno a causa di questo. Tuttavia, questa sofferenza porterà alla gioia (Giovanni 16:21, Salmo 126:5).

Quando Yeshua fu' sulla Croce, Egli sperimento' sia sofferenza che l'amore per Noi! Con la Sua sofferenza noi siamo stati in grado di "nascere" nel Mondo del Regno di Dio. Il Suo amore e la Sua sofferenza per noi sono state fuse insieme alla Croce. "Egli soffri per i nostri dolori" - Isaia 53:4.
Il Suo amore comporto' sofferenza - e le due cose non possono essere separate.

Questa connessione tra l'amore e il dolore può essere vista compresa durante il parto, nella rinascita di Israele e' sulla croce, ma fa anche parte del nostro cammino quotidiano di fede. Siamo chiamati  a "prendere la nostra croce ogni giorno "- (Luca 9:23) . Prendendo la nostra croce significa sofferenza per conto di altri, a causa del nostro amore per loro..

Il mio amico Ari Sorkoram (direttore di Maoz-Israele) quando giocava al calcio come professione..
mi disse
che quando si viene  colpiti da un avversario è come essere investito da una locomotiva. Nella NFL non c'è nessuno che non ha sperimentato dolore forte in qualche modo. "Si gioca con il dolore" è semplicemente parte del prezzo che si deve pagare per giocare nel campionato professionistico. Quanto più questo fa' parte integrale nel camminnare nell'amore divino ad immagine di Yeshua!

Nella compassione si sente ciò che l'altro sente. Ci identifichiamo totalmente con quello che un'altra persona sta attraversando. "Rallegratevi con quelli che sono nella gioia, piangete con quelli che piangono" - Romani 12:15. L'Amore sente cosa l'altro sente: sia gioie che dolori. Pertanto vivendo immedesimandosi nel loro dolore  e' un componente necessario che fa' parte d'amore, e così pure condividendo la loro gioia.

Cosi' noi dobbiamo identificarci con gli altri che, se un amico fosse in prigione, ci sentiremmo come imprigionati con lui (Ebrei 13:03). Se qualcuno è onorato, siamo onorati con lui, se si soffre, soffriamo, se gioiscono, gioiamo (I Corinzi 12:26). Abbiamo la possibilità di provare le emozioni degli altri.

Questo è il legame d'AMORE!


Siate Fecondi

da Pastore Eddie Santoro, Ahavat Yeshua

Siamo in tempo di grande fecondità nel naturale nella nostra congregazione. Solo lo scorso mese d'ottobre,  sono nati 5 bambini . Nei prossimi sei mesi, si aspettiano altre 5 nascite. Il Giorno dell'Indipendenza, nacque un bella bambina ad Andrea e Shani. La scorsa settimana Shilo e Sarah si sposarono durante una bella cerimonia all'aperto. Siamo stati onorati nel darci consulenza pre-matrimoniale e siamo entusiasti di vederli incominciare la loro nuova vita da coniugi. Ci sono molti altri matrimoni che si terranno nel corso dei prossimi mesi. Vi chiedo di pregare per tutte queste
giovani famiglie.


Consiglio Internazionale

Vi chiediamo di pregare per le nostre riunioni di consiglio in concomitanza a quello internazionale di questa settimana con Dan Juster (Tikkun Ministeri), Eitan Shishkoff (Ohalei Rachamim), David Rudolph (Gateways Beyond), Tod McDowell (Caleb Company), Paul Wilbur (Ministeri culto), David McQueen (Tangenziale
Chiesa) e Todd Westphal (El Shaddai). Ci incontriamo una volta l'anno, insieme ai nostri giovani dirigenti di gruppi, per solidificare relazioni, per avere responsabilità reciproca e discussioni di strategia.


Shavuot

Si prega di segnare sui vostri calendari la data della Vigilia Notturna di Digiuno e Preghiera di  Pentecoste (Shavuot).
Congregazioni e case di preghiera all'interno d'Israele s'uniranno con noi di pari consentimento di cuore e mente (At 1,14)
Questo si terra' per 12 ore, dalle  22:00- (ora d'Israele)alle ore 10.00 del mattino tra il 14-15 maggio. Intercederemo per il compimento della promessa della risveglio mondiale della Fine dei Tempi ..
(At 2,17). G
ruppi di preghiera di tutto il mondo si uniranno a noi su internet in diretta. Informazioni sui tempi di lode, argomenti di preghiera, collegamenti internet, saranno inviati nelle prossime settimane. Unitevi a noi per questo "Evento Futuro che fara' Storia"


Torna ad Articoli 2013

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.