Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

©11 Gennaio 2013 Revive Israel Ministries
 
Intimità

Di Asher Intrater

La cosa più bella della vita è l'intimità. L'intimità è prima di tutto.. con Dio! In secondo luogo con gli esseri umani! E' la perla di gran prezzo che dovremmo vendere tutto per ottenerla. L'intimità viene da un rapporto personale con Dio per mezzo della fede in Yeshua (Gesù) il Messia.

Abramo divento' un amico di Dio (Isaia 41:8, Giacomo 2:23). Mosè conobbe Dio faccia a faccia (Deuteronomio 34:10). David disse che kirvah (Ebraico per vicinanza, ravicinanza), a Dio valeva per lui piu' d'ogni altra cosa al mondo! (Salmo 73:25, 28), e quello era cio' che desiderava "consiglio dolce" da un amico (Salmo 55:14).

Il discepolo che raggiunse la più stretta intimità con Yeshua fu' Giovanni, il quale s'appoggio' sul petto di Yeshua durante la Seder=Cena Pasquale (l'Ultima Cena), ed egli venne riconoscituto come "il discepolo che Yeshua amava" (Giovanni 13:23). Egli scrisse queste parole: il Padre Stesso vi ama - Giovanni 16:27.

Se il Padre Stesso vi ama, allora non c'è nessuna barriera, nessuna distanza, nessun rifiuto, nessuna separazione assoluta. Intimità assoluta al livello più vicino e' offerta. La traduzione letterale di Deuteronomio 4:4 è devek, ...coloro che sono "insieme, vicino, attaccati appiccicati comela colla a Dio." Non si può essere più vicini che "incollati".

Il peccato rompe l'intimità. Geremia lo descrisse come una cintura che venne sporcata (Geremia 13:1-11). Eravamo ​​vicino a Dio come biancheria intima e poi divento' sporca. Il peccato è come un marito o una moglie che tradisce l'intimità sessuale del matrimonio con l'adulterio (Osea 1:2, 3:1). Il peccato è il tradimento d'intimità.

Intimità permette ai pensieri segreti della propria anima d'essere condivisa con un altro. Dio permette che i Suoi più profondi pensieri vengano condivisi con noi attraverso lo Spirito Santo (I Corinzi 2:10-12). Lo Spirito Santo sa' il pensiero di Dio e poi lo condivide con noi. Questo è intimità: l'interiore o l'intimo di Dio che tocca l'intimo della nostra anima  . Se lasciamo che i nostri cuori vengano conosciuti a Dio, il Suo cuore sarà conosciuto o noto a noi (I Corinzi 8:3).

Intimità richiede vulnerabilità. Se apriamo le cose più sensibili dei nostri cuori ad un altro c'e' probabilita' che ci possa far male. Così, vulnerabilità induce dolore, il dolore è il prezzo d'intimità. Possiamo venire "feriti dai nostri amici" (Zaccaria 13:6).

Pertanto l'intimità ha bisogno di fiducia. Non possiamo venire a Dio se non abbiamo fiducia in Lui (Ebrei 11:6). Abbiamo bisogno di fede, per fidarci degli altri. Se vogliamo che gli altri si fidino di noi, dobbiamo dimostrare a noi stessi d'essere affidabili. Fedeltà di Dio verso di noi ci permette d'avere fede in Lui. Fedeltà da' fiducia agli altri.

Yeshua fece questo per noi sulla croce. Divento' vulnerabile al fine d'aprire la strada d'intimità con il Padre. Noi Lo abbiamo ferito. Yeshua Gesù ha pagato il prezzo per avere intimita' vicinanza con noi .

Venne spogliato, picchiato e deriso per il nostro bene. Questo è il sacrificio d'amore. Questo comporto' il dolore di vulnerabilità per pagare il prezzo d'intimità con noi.

Noi prendiamo la nostra croce ogni giorno (Luca 9:23), per camminare insieme con Lui. Meditiamo sulle Scritture per capire i Suoi pensieri (Isaia 55:8:11). Preghiamo nello Spirito Santo per avere rivelazione
di conoscerLO personalmente (Efesini 1:17). Ci umiliamo per essere pui' vicino a Lui (Matteo 11:25-29). Noi obbediamo, perfino alla morte, alla fine di conoscerLO e di essere come Lui (Filippesi 3:10).

L'ultima preghiera ed e' la più grande di Yeshua fu' quella che noi siamo "UNO " (Giovanni 17:11, 21-23). Questo è più di una preghiera per l'unità e cooperazione.... E 'per unione divina!  Yeshua pregho' che noi siamo dentro in Lui e Dio dentro in noi, proprio come Lui e il Padre sono dentro in l'uno dall'altro. Egli c'invita a sperimentare quella stessa intimità perfetta.

Unione con Dio è l'esperienza più sublime e di trasformazione nell'universo, che glorifica e purifica (Giovanni 17:5, 10, 17, 24). E ' l'apice del piacere (Salmo 16:11). E' lo scopo per cui siamo stati creati!


Elezioni Israeliane 2013

Di Mati Shoshani, Instituto Gerusalemme di Giustizia 

Il 22 gennaio, gli Israeliani eleggeranno il loro prossimo governo e Primo Ministro. La maggior parte dei partiti hanno scelto di concentrare le proprie campagne sull'immagine del dirigente leader del partito. Vi è una esitazione nel pubblicare un'elenco chiaro di gol o obiettivi per quanto riguarda le questioni che il nuovo governo dovrà affrontare (come ad esempio: il conflitto Israelo-Pal.. e il processo di pace, la minaccia Iraniana, il debito pubblico, il reclutamento degli Ebrei Ortodossi nel servizio militare, e la frustrazione finanziaria della classe media Israelia), perché questi argomenti non avranno semplici soluzioni a breve termine.

Una volta che i risultati sono dichiarati , il nuovo Primo Ministro Israeliano e il suo governo avrà un'agenda piena di problemi che richiedera' una Capo direttiva creativa e chiara. Preghiamo che la volontà di Dio sia fatta in queste prossime elezioni, e per saggezza e chiarezza di tutti i capi leader eletti.


Benedizioni di Neve ..

Tutta Israele venne colpita questa settimana con la più grande tempesta di neve e pioggia da 20 anni. Il Mare della Galilea e' cresciuto 73 centimetri, e potrebbe in realtà raggiungere il suo livello massimo entro la fine dell'inverno. In Gerusalemme la neve s'accumulo' fino a 13 centimetri.

Nonostante che ci fu' del d
anno in tutto il paese a causa delle inondazioni (ad esempio, più di 100 le famiglie vennero evacquate dalla comunita' di Bat Hefer,) c'è grande gioia nel vedere che tutte le  acquifere vennero riempite. Riteniamo che questo è un segno per il 2013 che sarà pure un anno pieno
di benedizioni spirituali.


Bickle e la CNN

Questo mese Christiane Amanpour ha fatto un programma speciale alla CNN su Armageddone . Parte della sua reportage fu' un' intervista con Mike Bickle di IHOP. La trasmissione fu' vista da milioni di persone. Continuiamo a pregare per i nostri cari amici a IHOP che la loro testimonianza tocchi il mondo e benedica tutta la Chiesa al livello internazionale. Per vedere la trasmissione, clicca qui.


Torna ad Articoli 2013

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.