Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

©28 Settembre 2012 Revive Israel Ministries

Pensieri di Due Tipi

Il cervello umano e pressappoco come un computer.  Non crea i pensieri ma processa le informazioni
Le informazioni e le idee vengono nell’anima umana da una o due fonti: quella dello spirito o quella della  carne. Percio’ ci sono solamente due tipi di pensieri; quelli che originano dallo spirito e quelli che originano dalla carne.

Romani 8:6
La mente controllata dalla carne produce morte, ma la mente controllata dallo Spirito produce vita e pace.

Noi dobbiamo scegliere su quale di questi due tipi di pensieri concentrarsi e meditare (Romani  8:5). I pensieri delle spirito vengono alla nostra coscienza da Dio attraverso il Suo Spirito (Romani  8:16; 9:1). I pensieri della carne vengono a noi da sorgenti demoniche attraverso le influenze del mondo intorno a noi.

Scegliamo continuamente pensieri di vita (Deuteronomio 30:19) ed ignoriamo quei pensieri di orgoglio, di cupidigia, condanna e preoccupazioni (II Corinzi 10:3-5), conformando i nostri pensieri  con i pensieri di Yeshua.


Conferenza dello Yom Kippur

Grazie per le vostre preghiere per la nostra celebrazione di Yom Kippur. E’ stata un passo avanti spirituale, combinando:

  • Unita’ di diverse congregazioni locali di Gerusalemme
  • Tutti le riunioni ed insegnamenti sono stati condotti in Ebraico
  • L’unzione tra l’adorazione e la preghiera
  • I doni profetici dello Spirito Santo
  • Le letture pubbliche dell’intero libro degli Ebrei
  • Elementi tradizionali Ebraici del Santo Giorno

Abbiamo finito con l’ultimo grande squillo dello shofar, che chiamava il ritorno di Yeshua, la resurrezione dei morti e la vittoria del regno di Dio (Levitico 25:9-10; Isaia 27:13; Matteo 24:31; I Corinzi 15:52; I Thessalonicesi 4:16).  


Il discorso di Netanyahu alle Nazioni Unite

Ecco alcuni estratti dal discorso  di  Benjamin Netanyahu alle Nazioni Unite di questa settimana.  Quasi solo, il Primo Ministri israeliano  parla davanti alla comunita’ diplomatica internazionale,  di valori biblici e dei mali dell’Islam militante .  Ha iniziato confutando l’affermazione che lo Zionismo e’ senza radici bibliche ed istoriche.

Tremila anni fa , il re Davide regno’ sopra lo Stato Ebraico nella nostra eterna capitale di Gerusalemme.  Io dico a tutti coloro che proclamano che lo stato Ebraico non ha radici nella nostra regione e che dovra’ presto scomparire …Il popoloEbraico e’ venuto a casa. Non saremo sradicati di nuovo.

Ieri e’ stato Yom Kippur. Per piu’ di tre millenni, ci siamo riuniti in questo giorno di riflessione e di  espiazione…inoltre alla fine noi celebriamo …la rinascita d’Israele, l’eroismo dei nostri giovani uomini e donne che hanno difeso il nostro popolo con l’indomabile coraggio di Josue’, Davide e dei Maccabei dell’antichita’...    

In seguito ha ripreso i mali dell’Islam militante:

Le forze dell'Islam radicale ... sono intenzionate a conquistare il mondo. Vogliono distruggere Israele, l’Europa, l’America. 
Vogliono la fine del mondo moderno ... La loro intolleranza è diretta prima a loro fratelli mussulmani, e poi ai cristiani, agli Ebrei e a tutti coloro che non vogliono sottomersi al loro credo imperdonabile.
Non e’ il caso se questo fanaticismo sia sconfitto o no.  Si tratta di quante vite saranno perse prima della sua sconfitta. 

Per gli ayatollah dell'Iran, la distruzione reciproca assicurata non è un deterrente, è un incentivo ... Ayatollah Rafsanjani ha detto, "L'uso anche di una sola bomba nucleare all'interno di Israele distruggerà tutto quello che c'è li’,  ma farebbe soltanto del male parziale al mondo islamico."

Netanyahu ha terminato con un altro appello ai valori biblici:

Facciamo attenzione alle parole dei profeti Isaia, Amos, e Geremia di trattare tutti con dignita’ e compassione, di perseguire la giustizia, di amare la vita e di pregare e lottare per la pace.   Questi sono i valori intramontabili del mio popolo e questi sono il piu’ grande dono del popolo Ebraico all’umanita’.

Pregate per la comunita’ internazione di svegliarsi al pericolo dell’Islam militante; e per il Ministro israeliano di continuare a parlare di valori morali biblici.


La Chiamata di Ginevra

di Bedros Nessanian

Questo dicembre siete invitati alla “Call Ginevra”- un evento strategico di molti giorni che comprende:

  • Dicembre   8, 2012 - Giorno di preghiera, digiuno e pentimento
  • Dicembre 10-11, 2012 - Due giorni di scuola per la Restaurazione
  • Dicembre 12, 2012 - 12-ore di lode di celebrazione

 Ospitato da Gateway al di là di Ginevra in collaborazione con le chiese locali ed i leader della chiamata internazionale di Lou Engle e Stacey Campbell, la visione è che questo sarebbe un punto di svolta nel clima spirituale della città. 

L’evento iniziera’ l’otto dicembre del 2012, giorno anche dell’inizio di Hanukah—il festival ebraico delle Luci. Ci ricorda anche il motto della Riforma che risuono’ da Ginevra nel sedicesimo secolo:  Post Tenebras Lux – Dopo le Tenebre Luce.

L’evento culminera’ il 12 dicembre con un culto di celebrazione. Il numero 12  (12-12-12) rappresenta la completezza governamentale e l’autorita’ divina.  Ginevra e’ una citta’governamentale, un quartiere generale per le Nazioni Unite.  Quello che succede li’ influisce le nazioni.  Il nostro desiderio e’ che tutta la Svizzera raggiunga il destino che Dio le ha dato.

Diamo il benevenuto a Ginevra ai “leaders” internazionali e agli intercessori e li invitiamo ad unirsi a noi in preghiera a favore di questa citta’ globale. Per ulteriori informazioni cliccate qui: (www.thecallgeneva.com).

[ Trascrizione dalla preghiera Asher riguardante 12-12-12Il primo “12” rappresenta l’influenza del regno di Dio sui governi di questo mondo, sulla societa’ -  che chiede giustizia e rettitudine.

Il secondo “12”  e’ per il Corpo di Cristo di raggiungere completezza con unita’ e con ministerio profetico ed apostolico; la pienezza della chiesa internazionale a seconda di Giovanni 17, Romani 11 ed Apocalisse 7.
Il terzo“12” e’ per ristorare il regno di Dio ad Israele (Acts 1:6), le radici ebraiche della fede e per preparare il Corpo del Messia per la seconda venuta di Yeshua e per stabilire il Suo dominio sulla terra]


Conferenze Internazionali di Sukkot

La festa dei Tabernacoli (Sukkot) inizia questa settimana ed e’ un periodo durante il quale i credenti vengono a Gerusalemme da tutto il mondo per l’adorazione (Zeccaria 14:16).  Per favore pregate per la squadra di “Revive Israel” che dovra’ ospitare e ministrare in numerose conferenze, fra le quali una per i credenti cinesi, una per quelli coreani e una per i credenti tailandesi.


Torna ad Articoli 2012

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.