Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

©1 Settembre 2012 Revive Israel Ministries

Tutto Israele sara’ salvato – Sottofondo

Il corpo messianico in Israele crede, di pari accordo, che "tutto Israele sarà salvato" - Romani 11:26. L'idea che ad una nazione, Israele, viene promesso una predestinata, rinascita nazionale è un concetto radicale. E’ troppo radicale per essere basato su un versetto, anche proveniente da Paolo (Saulo), l'apostolo. Deve essere un principio sviluppato in tutte le Scritture.

I profeti dell’Israele antica cominciarono ad avere la rivelazione della salvezza d'Israele. E 'dalle loro profezie che Paolo ricevette l’autorita’, basata sulla  Bibbia, per fare tale audace dichiarazione in Romani 11.

Isaia 45:17 – Ma Israele sarà salvato dall'Eterno con una salvezza eterna
Isaia 45:25 Nell'Eterno sarà giustificata e si glorierà tutta la progenie d'Israele.                     
Isaia 46:13 – Porrò la salvezza in Sion e farò vedere la mia gloria a Israele.
Isaia 60:21 – Tutti quelli del tuo popolo saranno giusti; essi possederanno il paese    per sempre         

Quest’ultimo versetto divento’ la base per l’insegnamento rabbinico che tutti i Giudei religiosi hanno la salvezza eterna.   Tutto Israele ha una parte nel mondo a venire, come e’ detto, “E la tua popolazione sara’ tutta giusta.– Masekhet Avot 1:1.  L’interpretazione delle profezie di Isaia , che si riferiscono all’eterna, salvezza nazionale e’ parallela nel Nuovo Patto e nel Talmud/Mishnah – con ovvie, alquanto diverse applicazioni.

Gli altri profeti, in particolare Geremia, continuarono nel punto di vista di Isaia, che a sua volta apri’ la via alla rivelazione di Paolo in Romani.

Geremia 23:6 –  Nei suoi giorni Giuda sarà salvato                  
Geremia 30:7 –  Un tempo di angoscia per Giacobbe, ma tuttavia egli ne sarà salvato.
Geremia 31:7 –  O Eterno, salva il tuo popolo, il residuo d'Israele. 
Geremia 33:16 –In quei giorni Giuda sarà salvato.  

I contesti di questi passaggi sono profezie che descrivono il re Messianico, la restaurazione di Israele e la Nuova Alleanza.  I primi capitoli di Geremia si concentrano sul giudizio di Dio per Israele, gli ultimi capitoli sul giudizio di Dio per le nazioni. Proprio nel mezzo c’è una sezione poetica, profetica, riguardante la restaurazione di Israele. Geremia 30-33 è parallela ai Romani 9-11, che fu pure la tesi di Paolo sulla restaurazione di Israele.

Geremia 31:7 afferma che il tempo del risveglio nazionale di Israele e’ durante la grande tribolazione. Il risveglio d’Israele e la tribolazione degli ultimi tempi sono concorrenti.  Altri profeti proseguirono nella stessa intuizione, similarmente descrivendo il risveglio di Israele nel contesto del tempo della tribolazione finale:

Daniele 12:1 –   un tempo di angoscia, come non c'era mai stato… In quel tempo il tuo popolo sarà salvato (liberato)
Gioele 2:31-32 –  Il sole sarà mutato in tenebre e la luna in sangue, prima che venga il grande e terribile giorno dell'Eterno…   chiunque invocherà il nome dell'Eterno sarà salvato, perché sul monte Sion e in Gerusalemme vi sarà salvezza.                               
Zechariah 12:7 –   L'Eterno salverà prima le tende di Giuda.

La visione per il risveglio nazionale in Israele negli ultimi tempi  è stabilita da tutta la gamma di questi ultimi profeti d’ Israele.  La radice dell’autorita’ biblica per questa idea risale persino alla profezie di Mose’ nella Torah.

Deuteronomy 33:29 – Benedetto sei tu o Israele! Chi è pari a te, popolo salvato dal Signore?        

Non sottolinearemmo la salvezza d’Israele fosse solo per un verso isolato in Romani. Tuttavia, il restauro di Israele, residuo e risveglio durante la tribulazione degli ultimi tempi, sono i temi principali delle Scritture, dalla Torah alla Nuova Alleanza.


Tenete i Vostri Occhi su Gesu’

Di Don Finto

Mi son dovuto pentire di nuovo – per essere diventato troppo auto-focalizzato.
Al momento, mi sembrava spirituale. Stavo parlando con il Signore per le mie inadeguatezze riguardo al  compito a cui aveva chiamato me/noi.  Sembrava persino umilta’. Ma era comunque auto-focalizzazione e l’ auto-focalizzaione è sempre una trappola.
  
Non esiste alcuna scrittura che ci dice “ tieni gli occhi  fissi sulle tue inadeguatezze o fallimenti e parlane al Signore”.  Non c’e alcuna scrittura che ci incoraggia a crogiolarci nei nostri doni o abilita’.

Al contrario, noi siamo chiamati  continuamente a tenere gli occhi fissi su Gesu’, l’Autore ed il Perfezionatore della nostra fede (Ebrei 12:1-3)." Egli e’ Colui che inizio’ quest’opera in noi  ed Egli e’ Colui che la portera’ a compimento. Continua a tenere gli occhi su Gesu’Cristo e fa il passo successivo.`


Summit Iraniano

Al “summit’ delle nazioni non allineate a Teheran di questa settimana hanno partecipato il nuovo presidente Egiziano Morsey ed il presidente palestinese Abbas. Dal momento che i relatori della Conferenza hanno richiesto ancora una volta la distruzione totale di Israele, Morsey e la partecipazione di Abbas deridono gli accordi di pace attualmente esistenti tra Israele, Egitto e Palestina.

Particolarmente deludente è stata la partecipazione del segretario generale dell'Onu Ban Ki Mun al summit iraniano. Anche se in seguito egli ha denunciato le dichiarazioni dell'Iran di distruggere Israele, la sua presenza ha molto contribuito alla loro credibilità e legittimità. La cooperazione tra le Nazioni Unite e la Jihad islamica è estremamente pericolosa.

Questa stessa settimana l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica ha riferito che l'Iran sta andando avanti con lo sviluppo di armi nucleari, nonostante gli sforzi diplomatici da parte dell'Occidente. In realtà l'AIEA ha dichiarato che il numero di centrifughe della centrale nucleare di Fordo sono più che raddoppiati in soli 3 mesi, da 1.064 a maggio fino a 2.140 nel mese di agosto.

Le profezie bibliche  indicano che i tempi della fine culmineranno con un terribile attacco da tutte le nazioni contro Gerusalemme (Zaccaria 14:2).  Le Nazioni Unite  offrono un veicolo di cooperazione del governamento internazionale. Il  Jihad Islamico provvede un’ideologia di fanaticismo religioso  per dare motivo ad un attacco simile. Pregate per la divisione e la caduta di tutte le forze sataniche riunite contro Israele (Luca 11:17).


Torna ad Articoli 2012

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.