Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

©10 Dicembre 2011 Revive Israel Ministries

Amatevi l'uno con l'altro

Asher Intrater

Nella nostra congregazione a Gerusalemme (Ahavat Yeshua) questa settimana, il messaggio è iniziato con una semplice "Domanda  sulla Bibbia ".

Nella nostra congregazione Gerusalemme (Ahavat Yeshua) questa settimana, il messaggio è iniziato con un semplice 'Bibbia quiz'. Qual è l'elemento comune nei seguenti versetti di Giovanni?

Giovanni 13:34 - un comandamento nuovo: io do a voi, che vi amiate gli uni e gli altri come io vi ho amato, così amatevi anche voi gli uni con gli altri.

Giovanni 15:12 - Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni con gli altri come io ho amato voi.

Giovanni 15:17 - Queste cose vi comando: che vi amiate gli uni gli altri.

I Giovanni 3:11 - Questo è il messaggio che avete udito fin da principio, che ci amiamo gli uni gli altri.

I Giovanni 3:23 - Credi nel nome del Figlio suo Yeshua , il Messia, ed  amatevi l'uni con l'altri , come Egli ci ha dato comandato.

I Giovanni 4:7 - Carissimi, amiamoci gli uni gli altri, perché l'amore è da Dio e chiunque ama è generato da Dio e conosce Dio..

I Giovanni 4:11 - Carissimi, se Dio ci ha amato, anche noi dobbiamo amarci gli uni gli altri.

Giovanni II 5 - Non è come se ti ho scritto un comandamento nuovo, ma quello che abbiamo avuto fin dal principio: che ci amiamo gli uni con gli altri.

Non è troppo difficile rispondere a questo  test /quiz. Amatevi l'uno con  l'altro. La sfida non è la teoria ma una applicazione. Questa è l'unica cosa che Dio  veramente chiedere di noi. Di tutte le cose che facciamo "per Dio", solo le nostre relazioni d'amore dureranno per l'eternità. Tutto il resto finirà in questo mondo.

Per amare bisogna obbedire ai comandamenti di  Dio. Ma dobbiamo anche goderci l'uno con  l'altro. Gesù decise di soffrire sulla croce in modo che Lui potesse godersi un rapporto per sempre  con noi.  Lo Spirito Santo si diverte a giocare e divertirsi con noi (Proverbi 8:31).

Yeshua=Gesu' pago' il prezzo e fece la via per fare si che noi ci amassimo l' uno con l' altro . Noi ci offendiamo sempre l'uno con l'altro.
 Lui prese su di sé le nostre colpe. Egli  porto' su se' stesso  non solo ciò che offende Dio, ma le offese d'uno verso 'altro.
Ciò che offende te' da tuo fratello - Lui prese tutto questo su se' stesso.

Egli ci ama così tanto, che Egli fu' disposto a pagare questo prezzo. Se Egli ci ama così tanto, come possiamo noi non ci amarci l'uno con  l'altro? I genitori sono più che contenti quando vedono i loro figli che si amano l'uno  l'altro. Rende felice Dio quando noi ci amiamo gli uni gli altri. Provoca dolore a Dio quando noi non amiamo gli uni con gli altri.

Che ci impedisce ad amare? Orgoglio, onore, passioni, aspettative di altre persone, dolore,  delusioni, frustrazioni, ecc Per amare bisogna lasciare andare tutte quelle cose egoiste.

Luca 20:20 Mandarono spie che fingevano di essere giusti, per poter coglierlo/intrappolarlo  nelle sue parole ...

Gli ipocriti religiosi non credevano di fare finta d' essere giusti. Pensavano  d'essere  giusti, e che Gesù era un falso. Avevano ragione.
 Tutti gli altri si sbagliavano. Cercavano una singola parola o motivo per squalificarlo .

Molti di noi siamo allo stesso modo. Siamo sicuri che noi abbiamo ragione e tutti gli altri hanno  torto. Notiamo una parola sbagliata in altri, e questo ci dimostra che noi abbiamo ragione e loro torto. Questo è uno spirito di condanna religiosa e di critica.
La religiosità non è se usiamo simboli culturali del nostro culto, ma se noi condanniamo e critichiamo gli altri per non fare le cose nel modo in cui pensiamo sia giusto. Nella nostra congregazione, le persone sono libere di indossare un kipah (copricapo ebraico) oppure no. Non vogliamo che qualcuno sia forzato ad indossare un copricapo (I Corinzi 9:20) o che egli non è autorizzato a farlo (I Corinzi 11:4). Dove c'e' lo Spirito di Dio, lì c' è la libertà (II Corinzi 3:17).

I Corinzi 12:4-6 - Ci sono diversità di carismi, ma lo Spirito stesso. Ci sono diversita' di ministeri, ma lo stesso Signore . Ci sono diversita' d' operazioni , ma è lo stesso Dio che opera su tutte le cose e in tutti.

Si noti la parola "diversita' " qui usata tre volte. Ad amare gli altri, dobbiamo lasciare spazio ad essere diversi. Non nel senso del peccato, ma di stile. Dobbiamo accettare e capire che gli altri sono diversi nei loro doni, chiamate e modi d' esprimersi. E 'la differenza che c'e tra noi che ci rende interessanti e belli quando lavoriamo insieme.

Richiesta di Preghiera speciale

Per favore, pregate per Asher e S i quali la prossima settimana  ministreranno in un paese musulmano. Questa è una rara opportunità. Pregate per una breccia / svolta . Non divulghiamo i dettagli per motivi di sicurezza, ma la preghiera è urgente.
Daremo un resoconto completo quando ritorneranno .


La duplice natura del Messia

Noi non abbiamo un messaggio su noi stessi, ne sul  movimento messianico, e neanche su Israele. Il nostro messaggio è su il Messia  Yeshua . Egli è, sia il Figlio di Dio che il Figlio di Davide (Romani 1:3-4). Lui è, sia il capo della Chiesa (Efesini 1:22) che il Re'
 d' Israele (Giovanni 12:13). Yeshua è il legame tra Dio e l'uomo, e tra Israele e la Chiesa.

Noi vogliamo Lui , e soltanto Lui. Vogliamo tutto di lui. Un aspetto importante per conprendere /cogliere tutta la natura Yeshua e la sua identità è quella di vederlo nelle  sue apparizioni sia nella Legge che nei  Profeti come l'Angelo di YHVH divino. Questo è il tema centrale del nuovo libro di Asher, " Chi ha pranzato con Abramo? " Da non perdere questa occasione d'insegnamento.

Si potrebbe fare come un bel regalo significativo,.. per Hanukah o regalo di Natale per qualcuno che voi  amate .

libro"Chi ha pranzato con Abramo?" analizza le apparizioni di Gesù come l'Angelo del Signore dalla Legge e dai Profeti, fino al libro dell'Apocalisse. Questo libro è garantito ad ispirare e sfidare la tua comprensione della natura eterna di Yeshua il Messia e nella rivelazione progressiva della Bibbia nel suo insieme. L'idea principale di questo libro è stato sviluppato non solo in anni di studio sui testi ebraici, ma anche in esperienze di vita reale nel condividere il Vangelo con gli ebrei ortodossi in Israele. (Per non parlare di un sacco di preghiera e intercessione.)

Da non perdere l'occasione. Ordina per te e per inviare agli amici. Per ordinare clicca qui.

Abbiamo una sola volta, una tariffa speciale di massa per questa prima offerta: 10% di sconto per gli ordini di 10, 20% di sconto per ordini di almeno 20, 30% di sconto per ordini di almeno 30.

Per ordini all'ingrosso clicca qui.


Torna ad Articoli 2011

Per favore PREGATE  per il nostro ministero in corso in Israele di evangelizzazione indigena,  per lo stabilimento di congregazioni messianiche,  per il centro di discepolato, per la lode e la preghiera profetica, le veglie di preghiera  in ebraico e per gli aiuti finanziari per i bisognosi.